Roma-Inter, conferenza stampa pre-partita Simone Inzaghi: “Gara più difficile di questo ciclo, voglio l’Inter al top”

Un Simone Inzaghi molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti i temi analizzati dal tecnico in vista del match che i suoi affronteranno contro la Roma

Sulla partita: “Affrontiamo la gara più difficile di questo ciclo. Servirà la vera Inter per uscire indenni da questo incontro, visto che la Roma dopo l’ultima sconfitta sarà anche più affamata”. 

Prima contro Mou: “Per me sarà un onore incontrarlo e sfidarlo. Per l’Inter e la sua storia lui rappresenta tanto. Noi dovremo fare attenzione ancor di più proprio perché sappiamo che tipo di allenatore è e quanto può incidere sui suoi calciatori”. 

Lautaro: “Felice del fatto che stia segnando tanto, e abbia trovato continuità di 3 su 3, ma come ben sapete a me interessa anche il gioco senza palla e questo lo ha sempre fatto egregiamente”. 

Simone Inzaghi, 45 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Infermeria: “Non ci saranno sicuramente Darmian e Ranocchia. De Vrij e Kolarov sono in miglioramento, ma non credo siano convocabili. Bastoni ha recuperato, ma non è ancora al meglio”. 

Riposi: “Nell’ultima ho scelto di far riposare Dzeko e Barella, soprattutto quest’ultimo l’ho visto con un piglio ancor superiore. Penso che un po’ di relax dalla partite gli abbia fatto bene”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi