Roma, infortunio Pellegrini: torna nel 2022

Confermata la lesione al quadricipite destro per il capitano dei capitolini.

Brutta tegola in casa Roma.

Josè Mourinho perde, nuovamente, Lorenzo Pellegrini a causa di un infortunio patito nella sfida contro il Torino in cui il capitano giallorosso ha dovuto lasciare il campo dopo poco meno di un quarto d’ora di gioco.

Il pessimismo, circa le condizioni del calciatore, era già ben visibile sul volto del centrocampista ex Sassuolo, che aveva abbandonato il campo scuro in volto, ed era proseguito con Mourinho che aveva dichiarato che il giocatore avrebbe sicuramente saltato almeno due partite.

Il responso, pubblicato dal sito ufficiale dei giallorossi, è ben più preoccupante del previsto.

L’ecografia fatta da Lorenzo Pellegrini ha evidenziato una lesione al quadricipite destro che costringerà il capitano della squadra giallorossa a restare fermo per almeno un mese con il suo rientro previsto, dunque, per il 2022.

Una notizia che non può far piacere nemmeno a Roberto Mancini, C.T. della Nazionale, che dopo non aver potuto schierare Pellegrini nelle ultime uscite, anche in quel caso per via di un infortunio, dovrà monitorare bene le sue condizioni.

Marzo è ancora molto lontano e il numero 7 della Roma ha tutte le possibilità per smaltire l’infortunio, ma una ricaduta potrebbe essere fatale.

Per quanto riguarda la Roma, invece, la situazione è ben diversa.

Con il quinto posto conquistato e l’ambizione di voler agganciare le posizioni valevoli per l’accesso in Champions League, i giallorossi avevano bisogno di tutta la squadra in perfetta condizione.

Purtroppo per i giallorossi, non sarà così e il tour de force composto da Bologna, Inter, Spezia, Atalanta e Sampdoria, con anche l’impegno in Conference League contro il CSKA Sofia, sarà affrontato senza il capitano e l’uomo rappresentativo della squadra.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€