Roma-Frosinone, Di Francesco: “Il mercato? Devo valorizzare i giocatori che ho”

Si è appena conclusa la conferenza stampa di Di Francesco che avvicina la Roma alla delicatissima sfida col Frosinone in programma domani alle 21 allo Stadio Olimpico.

Obbligo 3 punti. Con questo imperativo la Roma si appresta ad affrontare il derby laziale col Frosinone, match in cui un risultato diverso dalla vittoria potrebbe costare la panchina a mister Di Francesco. Conquistare l’intera posta in palio potrebbe invece portare i giallorossi ad affrontare con un po’ di tranquillità in più la stracittadina con la Lazio in programma sabato.

eusebio di francesco
Eusebio Di Francesco

Il tecnico giallorosso ha mandato la squadra in ritiro a Trigoria già da domenica sera nell’immediato post partita di Bologna:  “E’ stato un ritiro voluto da tutti per compattare la situazione e analizzare le difficoltà attuali” – le parole di Di Francesco ad aprire la conferenza stampa. 

Sullo schieramento tattico che manderà in campo domani sera all’Olimpico, il tecnico abruzzese fa sapere che non ci saranno grossi cambiamenti rispetto alla gara di Bologna: “Mi aspetto una gara simile a quella di Bologna, sono due squadre che si assomigliano. Visto il momento e visto che giocheremo in casa, siamo obbligati a ottenere i tre punti“.

Sugli uomini che scenderanno in campo le perplessità arrivano anche da Edin Dzeko, mai messo in discussione nell’11 titolare ma mai come a Bologna apparso stanco e con poca voglia: “Giocherà o lui o Schick. Certo, avendo derby e Champions, dovrò fare certe valutazioni. Dato che Edin ha sempre giocato tanto, anche in Nazionale“. Su Karsdorp: “Non c’è astata nessuna litigata, ho fatto solo delle scelte. Sta a lui continuare ad allenarsi e provare a convincermi. Perotti è infortunato, ha un fastidio al flessore e domani non ci sarà. Spero di riaverlo a disposizione per la partita di Empoli“.

Al di la dei giocatori da schierare e degli schemi tattici, Di Francesco è convinto che la squadra debba ritrovarsi e mostrare la voglia di uscire tutti insieme da questo momento negativo: “In certe circostanze bisogna tirare fuori qualcosa in più dal punto di vista caratteriale. In tutte queste partite ci è mancata continuità, ci siamo disuniti. Bisogna trovarci in questo, bisogna tirare fuori gli uomini prima che i calciatori. Chi rimarrà fuori domani, non è perché non sia uomo“.

E sul nervosismo che sembra regnare tra i calciatori Di Francesco rassicura: “Non avete mai visto i veri litigi fra calciatori, che sono molto più grossi e ve lo assicuro. Siamo tutti giustamente molto nervosi, ci sentiamo in discussioni. C’è la voglia di dare delle risposte“. 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella