Roma-Cagliari, le dichiarazioni pre-partita di Fonseca: “La squadra ha capito gli errori, Pedro? Gioca”

Ultima conferenza pre-partita del 2020 per Paulo Fonseca che scioglie alcuni nodi sulla formazione da schierare nel match contro il Cagliari.

Il punto interrogativo sulla possibile presenza, o assenza, di Pedro all’interno dell’undici titolare è stato sciolto durante la conferenza stampa di Paulo Fonseca, in vista dell’ultima sfida dell’anno contro il Cagliari.

Il possibile inserimento tra i titolari di Calafiori, ha fatto pensare che l’allenatore portoghese potesse, effettivamente, inserire Pellegrini in zona avanzata e relegare Pedro in panchina, anche a causa di prestazioni non all’altezza. Eppure proprio Fonseca ha ribadito piena fiducia nello spagnolo che domani partirà regolarmente titolare.

Tra i giocatori che hanno più deluso durante la trasferta di Bergamo, oltre Pedro, c’era anche Smalling, reo di aver perso una percentuale troppo alta di marcature e di non essere sembrato lucido come suo solito, forse anche per una condizione fisica non ancora al top al via di un infortunio pregresso.

Anche in questo caso Fonseca ha minimizzato dando piena fiducia al centrale inglese che sarà presente insieme ad almeno 2 tra Villar, Kumbulla e Calafiori. L’assenza, confermata dal Mister, di Spinazzola ci spinge a pensare che Calafiori domani potrà giocarsi una chance dal primo minuto, mentre è diverso il discorso per Karsdorp.

L’olandese sarà probabilmente assente durante la partita ed è stato “beccato” dal alcuni giornalisti in conferenza stampa per aver malamente perso Gosens sul momentaneo 2-1 bergamasco. Non è l’unico se consideriamo le varie domande riguardo lo stesso Smalling e i portieri, ma Fonseca ribadisce un concetto per lui fondamentale: il gruppo.

Gli errori di Bergamo sono valutabili come corali e tutti sono responsabili della disfatta. Fonseca, però, non infierisce continuando a parlare della sconfitta, bensì parla dei giorni seguenti al 4-1 in cui i suoi ragazzi hanno capito gli errori e hanno ritrovato le motivazioni per concludere al meglio quest’anno.

13 dei 18 gol subiti, però, sono arrivati nel secondo tempo e Fonseca viene anche criticato per le troppe attese prima di effettuare qualche cambio (il primo solitamente avviene verso il 70′).

Anche in questo caso l’allenatore portoghese protegge la sua squadra parlando non di cali mentali e fisici ma, semplicemente, di momenti di partita in cui la Roma è poco fortunata, sottolineando come, altre volte, la concentrazione è rimasta alta per 90 minuti.

Il Cagliari non è un avversario facile ma Fonseca e i suoi vogliono concludere al meglio questo 2020.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus