Roma-Bodo/Glimt 4-0, Mourinho: “Siamo stati superiori. Lasciate stare Zaniolo”

Il tecnico giallorosso ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria contro i norvegesi.

Serviva una reazione e così è stato. La Roma ha ottenuto la tanto bramata vendetta sul Bodo/Glimt grazie ad una rotondissima vittoria per 4-0 che ha permesso ai giallorossi di strappare un pass per le semifinali di Conference League.

Tutto lo Stadio Olimpico ha spinto i calciatori alla vittoria e Josè Mourinho, in conferenza stampa, ha voluto subito ringraziare il pubblico che è stato fantastico perché riesce a dare passione e creare empatia con la squadra.

Lo Special One è ben felice anche della prestazione della squadra e della semifinale conquistata. Al portoghese è piaciuto tutto: l’intensità, il modo in cui la squadra ha giocato, l’atteggiamento dei calciatori e tanto altro.

Anche dopo il 2-1 dell’andata Mourinho si era detto fiducioso e ha tempo per spronare ancor di più i suoi dicendo che, nonostante la prestazione, è inaccettabile che una squadra della Roma abbia vinto solo una partita contro il Bodo/Glimt su 4 partite.

Nonostante ciò, la Roma ha vinto la sfida più importante giocando bene e distruggendo l’avversario.

Il pensiero di Mou è che i giallorossi sappiano giocare molto meglio di quello che la gente dice e di quello che hanno dimostrato in alcune uscite. La squadra ha carattere, mentalità e organizzazione e adesso dovrà far fronte alla stanchezza dovuta alle partite di coppa dove, ci tiene a rimarcare, la Roma è l’unica italiana rappresentante.

C’è tempo anche per parlare di Nicolò Zaniolo, autore di una fantastica tripletta, dicendo ironicamente che il calciatore, come dicono i giornali, sarà venduto.

La realtà, secondo Mourinho, è che si parla troppo di Zaniolo mentre sarebbe meglio per tutti che venga lasciato in pace per poter crescere e poter diventare un giocatore importante anche per tutto il movimento italiano.

Adesso, la Roma dovrà incontrare il Leicester in semifinale, ma prima c’è il campionato dove Mourinho e squadra cercheranno di fare di tutto per puntare al quarto posto.