Risultato Sampdoria-Bologna 3-1: Muriel e Schick rimontano Dzemaili

La Sampdoria batte il Bologna nel posticipo pomeridiano della 24° giornata di Serie A

Continua la crisi del Bologna, che perde subendo una grande rimonta anche allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, conosciuto anche come Stadio Marassi, contro una Sampdoria di grande carattere nel posticipo pomeridiano della 24° giornata di Serie A, 5° turno del girone di ritorno. 

Altre tre punti per i liguri, che conquistano la seconda vittoria consecutiva e si portano al decimo posto in classifica con 33 punti, inguaiando i felsinei, che non riescono a scrollarsi di dosso il periodo nero delle ultime settimane, collezionando la terza sconfitta consecutiva e lasciandola nel limbo del quindicesimo posto con 27 punti. 

E’ una partita bellissima e giocata su ritmi super intensi nel primo tempo, visto che le due squadre non hanno problemi di classifica e si affrontano a viso aperto, dando vita a continui capovolgimenti di fronte, anche a causa di una certa assenza di ordine, che le rende un po’ troppo lunghe, ma favorendo sicuramente il divertimento e lo spettacolo. 

Ad un clamoroso errore di Muriel sotto porta risponde Donsah con un palo da dentro l’area di rigore. 

Al 18′ minuto ci pensa Dzemaili a sbloccare la partita al termine di una bellissima azione iniziata da Verdi e assistita da Destro con una bella sponda. 

Gli ospiti provano a reagire, prendono in mano il pallino del gioco, fanno possesso palla, ma hanno difficoltà a trovare spazi nell’ottima fase difensiva degli avversari, che si rendono pericolosi in contropiede con Quagliarella. Nel finale la partita diventa molto equilibrata e si spegne. 

Nel secondo tempo si assiste ad un vero e proprio monologo dei padroni di casa, che iniziano un lungo ed instancabile assedio alla porta di Da Costa, che è fortunato sulla conclusione a botta sicura di Bruno Fernandes, mentre Praet è fin troppo impreciso. 

Gli ospiti si difendono con ordine e non lesinano a ripartire in contropiede con Sadiq, che trova l’ottima risposta di Viviano, e Verdi, che viene fermato dalla traversa, mentre Oikonomou non trova la porta con un bel colpo di testa. 

Dopo un tentativo senza precisione, Muriel al 83′ minuto ristabilisce la parità trasformando il calcio di rigore, fischiato dall’arbitro per fallo di mano di Pulgar. 

Neanche il tempo di ritrovare un po’ di ordine, che al 85′ minuto è Schick a firmare la rimonta, al termine di un bel contropiede e sfruttando un clamoroso errore di Torosidis. 

E nel finale c’è ancora tempo per il clamoroso autogol di Mbaye al 88′ minuto, che devia nella propria rete il cross teso di Schick. 

TABELLINO 

SAMPDORIA-BOLOGNA 3-1
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini (1′ st Dodò); Praet, Torreira, Linetty (1′ st Djuricic); Fernandes (14′ st Schick); Quagliarella, Muriel.
A disp.: Puggioni, Krapikas, Pavlovic, Barreto, Palombo, Tessiore, Tomic, Cigarini, Alvarez, Budimir. All.: Giampaolo
Bologna (4-3-3): Da Costa; Torosidis, Oikonomou, Maietta (13′ M’baye), Masina; Donsah, Pulgar, Dzemaili; Verdi (40′ st Di Francesco), Destro (46′ Sadiq), Krejci.
A disp.: Sarr, , Krafth, Viviani, Ravaglia, Nagy, Petkovic, Rizzo, Taider. All.: Donadoni.
Arbitro: Fabbri
Marcatori: 18′ Dzemaili (B), 37′ st rig. Muriel (S), 38′ st Schick (S), 43′ st aut. M’baye (B)
Ammoniti: Maietta, M’baye, Torosidis (B); Schick, Torreira (S)
Espulsi: Bigon (B) al 39′ st per proteste

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia