Probabili formazioni Italia-Liechtenstein: Pellegrini può partire titolare, Belotti e Immobile per migliorare la differenza reti

Torna in campo la nazionale italiana allenata da Gian Piero Ventura, dopo l’amichevole di mercoledì scorso contro l’Uruguay, ma questa volta la posta in gioco è più alta, nelle qualificazioni ai prossimi mondiali in Russia.

L’imperativo è vincere e farlo segnando tanti gol ad una formazione nettamente più debole come quella del Liechtenstein, per provare a migliorare una differenza reti che vede l’Italia sconfitta nel confronto contro la Spagna.

Per questo Ventura, intenzionato a confermare il 4-2-4, potrebbe scegliere di far giocare dal primo minuto Lorenzo Pellegrini nei due di centrocampo al posto di Montolivo, per provare a sfruttare un undici più aggressivo ed offensivo.

Così allo Stadio Friuli di Udine, l’Italia dovrebbe scendere in campo con Buffon tra i pali difeso dalla linea a 4 composta da Bonucci e Chiellini come centrali e Darmian e Spinazzola, confermati dopo l’ottima prestazione contro l’Uruguay, come esterni. Nei due di centrocampo come detto, ballottagio tra Montolivo e Pellegrini per affiancare De Rossi in regia, mentre in attacco confermati Belotti e Immobile sostenuti sugli esterni da Candreva e Insigne.

Il tecnico del Liechtenstein, Pauritsch, dovrebbe confermare in pieno la formazione scesa in campo nell’amichevole di questa settimana contro la Finlandia, affidandosi, nel suo 4-1-4-1 a Buchel tra i pali e alla linea difensiva a 4 composta da Rechtsteiner, Malin, Gubser e Goppel. Davanti alla difesa agirà Polverino mentre Burgmeier, Buchel, Hasler e Salanovic proveranno a supportare Frick unica punta.

PROBABILI FORMAZIONI

ITALIA (4-2-4): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; De Rossi, Pellegrini; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. Allenatore: Ventura.

LIECHTENSTEIN (4-1-4-1): Buchel, Rechtsteiner, Malin, Gubser, Goppel: Polverino; Bugmeier, Buchel, Hasler, Salanovic; Frick. Allenatore: Pauritsch.