Probabili formazioni Grecia-Italia: Sirigu c’è, ballottaggi Biraghi-Emerson, Quagliarella-Chiesa-Bernardeschi e Mavrias-Donis-Samaris

Terza giornata nel Gruppo J di qualificazione per gli Europei 2020 per l’Italia, che giocherà in Grecia. Sarà Sirigu a sostituire l’infortunato Donnarumma per Mancini, che dovrà scegliere uno tra Biraghi e Emerso in difesa e due tra Quagliarella, Chiesa e Bernardeschi in attacco, mentre Anastasiadis completerà l’attacco sciogliendo il ballottaggio tra Mavrias, Samaris e Donis 

E’ giunto il momento di fare le cose sul serio per l’Italia, che sarà impegnata nelle due sfide valide per la fase a gironi di qualificazione per i prossimi Europei, in programma nell’estate del 2020 e i primi itineranti. 

L’esordio sarà sabato 8 giugno contro la Grecia all’Olimpiako Stadio ad Atene, nel Pireo, nella terza giornata del Gruppo J, in attesa poi di sfidare la Bosnia in casa martedì 11. Sarebbe assolutamente fondamentale per gli azzurri portare a casa altre due vittorie. 

Infatti, l’inizio della nuova Italia del ct Roberto Mancini è stato davvero positivo con le due vittorie schiaccianti contro Finlandia, 2-0, e Liechtenstein, un pirotecnico 6-0. L’obiettivo è confermarsi in testa alla classifica, magari allungando il vantaggio di due punti sulle inseguitrici, proprio le due squadre che saranno affrontate nei prossimi giorni. 

Le ultime sulle formazioni di Grecia-Italia: 

Solita formazione ultra offensiva per il ct Aggelos Anastasiadīs, che punterà su un 4-2-3-1 con tanto talento, potendo contare d’altronde su una difesa davvero importante con la coppia costituita da Manolas e Sokratis al centro, a protezione del gioiellino Vlachodimos, e due terzini in rampa di lancio, come Bakakis e Koutris. In mediana ancora Zeca al fianco di Kourbelis, mentre qualche dubbio nel quartetto d’attacco, dove solo Mitroglu e Fortounis hanno il posto assicurato, mentre Samaris e Mavrias dovranno vincere il ballottaggio con Donis. 

Squadra che vince, si cambia? Forse sì, ma molto dipenderà dalla volontà di Mancini di puntare sull’attacco con o senza punte. Il modulo sarà sempre il 4-3-3, ma in difesa Biraghi dovrà battere la concorrenza di Emerson Palmieri, visto l’infortunio di Spinazzola, mentre saranno titolari Florenzi, Bonucci e Chiellini, davanti a Sirigu, che prenderà il posto dell’assente Donnarumma. In mediana dovrebbero essere confermati Jorginho e Barella con Verratti, ma attenzione alla possibile assenza del giovane nazionale, visto che poi sarà impegnato per gli Europei Under 21 con Chiesa, che quindi potrebbero anche partire dalla panchina, lasciando spazio a Bernardeschi, Quagliarella e uno tra Cristante e Sensi, completando il reparto d’attacco con Insigne. 

Le probabili formazioni di Grecia-Italia: 

GRECIA (4-2-1-3): Vlachodimos; Bakakis, Papastathopoulos, Manolas, Koutris; Zeca, Kourbelis; Mavrias, Fortounis, Samaris; Mitroglou All.: Anastasiadis

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti, Jorginho, Barella; F. Chiesa, Quagliarella, Insigne All.: Mancini

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia