Piatek può tornare al Genoa a gennaio? E si pensa allo scambio Florenzi-Kessie con la Roma

Milan, arriva un “aut aut” per Krzysztof Piatek che dovrà sbloccarsi entro gennaio o ritornerà in prestito al Genoa. Il club rossonero vuole rafforzarsi e pensa all’ipotesi di scambio Florenzi-Kessie con la Roma

 

L’arrivo di Pioli sulla panchina rossonera non sembra bastare a spezzare la scia di risultati negativi collezionati dal Milan sino ad ora. Il club rossonero, vuole ripartire da zero e, in vista di Gennaio è a caccia di rinforzi. 

L’attuale crisi che sta vivendo il Milan, passa anche dalle ultime prestazioni di Krzysztof Piatek. Il centravanti, arrivato dal Genoa, nel gennaio 2019 ha ricevuto, nelle ultime ore un vero e proprio ultimatum da parte della società rossonera: o ritrova la rete entro gennaio oppure verrà ceduto sul mercato, magari in prestito al Genoa che dopo il brutto infortunio rimediato da Kouamè è in cerca di un aiuto in attacco. 

L’iniziale arrivo del polacco in maglia rossonera era risultato sin da subito convincente con 19 gol in 21 partite tra campionato e Coppa Italia. Numeri che, oggi, faticano a vedersi. Le prestazioni del giocatore sono difatti calate e la prova di ciò sta nelle sole 3 reti trovate nelle 11 partite disputate in questa stagione, due delle quali siglate su rigore.  Colui che si era rivelato uno degli attaccanti più produttivi della serie A, oggi sembra non confermare più questo andamento. 

L’emergenza classifica e la pessima media realizzativa accumulata da Piatek ha spinto la società rossonera a delle importanti riflessioni, tra le quali trova spazio anche la possibile cessione del polacco a Gennaio. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, la società rossonera ha dichiarato: ” Se Piatek nelle prossime 5 partite, quelle che mancano alla sosta invernale, non dovesse sbloccarsi o comunque non mostrasse progressi tangibili potrebbe finire sul mercato.” 

E sul mercato c’è il Genoa, la squadra che lo ha lanciato all’inizio della stagione 18/19 e che, dopo l’infortunio subito da Kouamè è attualmente alla ricerca di rinforzi. Nelle ultime ore, il nome di Piatek è stato più volte accostato ai rossoblu di Thiago Motta che potrebbe ritrovarlo in prestito. Mossa che eviterebbe una minusvalenza del Milan e che potrebbe favorire un rilancio del giocatore come già accaduto per Suso qualche anno fa.

Il Milan sembra essere realmente intenzionato a rivoluzionare la sua rosa e sempre sul fronte delle cessioni spunta anche il nome di Kessie. L’Ivoriano ormai giunto al punto di rottura con il suo club difficilmente continuerà il suo cammino in veste rossonera. Il calciomercato per lui vede opportunità provenire dalla Roma che, nelle ultime ore ha mostrato un interessamento nei confronti del centrocampista. Il direttore sportivo Petrachi potrebbe offrire come contropartita Alessandro Florenzi che sembra ormai essere totalmente escluso dai piani tecnici dell’allenatore Fonseca che lo ha tenuto fuori dai titolari nelle ultime 6 partite. 

Posti entrambi ai margini delle loro rose, lo scambio Florenzi-Kessie potrebbe avere dei reciproci vantaggi per le due compagini. Pioli potrebbe utilizzare Florenzi sia come  terzino destro, sia da mezzala o addirittura in attacco. Il ritorno di fiamma di Kessie in veste giallorossa sarebbe invece utile a Fonseca per rimpolpare la linea mediana.

Per il Milan la sessione del calciomercato di Gennaio sarà molto delicata. L’obiettivo principale sarà quello di rigenerare una squadra che fatica a risalire la china e di dare una nuova spina dorsale all’attacco dove sarebbe un sogno poter rivedere Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, ha da poco concluso la sua parentesi nei Los Angeles Galaxy e ha manifestato entusiasmo di fronte all’idea di un suo possibile ritorno al campionato italiano. 

Tuttavia la destinazione di Ibrahimovic è ancora avvolta nel mistero. Tra gli svariati club interessati al bomber, il Milan si inserisce in pole position alla luce dell’estremo bisogno di un attaccante all’altezza del suo compito. Ma non basta la buona volontà e l’intenzione , sarà difficile arrivare ad Ibra sia perchè  il Fair play finanziario impone al Milan di vendere prima che acquistare ma anche perchè il gigante svedese pare essere particolarmente attratto dal Napoli di Ancelotti con cui riuscirebbe a giocare in Champions. 

Si prospettano settimane infuocate per il futuro del Milan che sarà disposto a tutto per ritornare ad essere il diavolo di una volta.

 

 

 

 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Federica Mendicino

Informazioni sull'autore
Nata a Salerno ma residente a Napoli. Studentessa universitaria amante del calcio ed in particolare della Juventus, la squadra del cuore. Appassionata di cinema ,di lettura e dell'arte in tutte le sue forme.
Tutti i post di Federica Mendicino