Parma-Inter 1-2, dichiarazioni post-partita Conte: “Vantaggio importante, ma c’è da spingere ancora. Tutte finali da qui alla fine”.

Termina 1-2 per l’Inter il match contro il Parma valido per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A. Per i nerazzurri a segno Alexis Sanchez con una doppietta. A nulla serve al Parma il gol di Hernani.

Un Antonio Conte molto sorridente ha così analizzato il match nel post-partita: “Come già annunciato nella conferenza stampa pre-partita, il Parma sapevo non sarebbe stato un’avversario semplice da battere. Tra l’altro altro una squadra allenata da D’Aversa è garanzia. Auguro al loro il meglio. Bravi i miei ragazzi”.

L’abbraccio con Hakimi: “Ci tengo a precisare che non ho dato uno schiaffo ad Achraf, il mio era un segno d’affetto e gratitudine. Ha tenuto una palla che ha chiuso lì gli ultimi istanti di partita. Ho visto quella voglia e abnegazione che piace a me. Bravo”.

Conte: i tifosi chiedono la rimozione della sua stella dallo Stadium
Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Passi in avanti per Sanchez: “Alexis sta bene, benissimo. Una delle migliori forme in assoluto da quando è qui. Averlo in queste condizioni non aiuta solo me, ma anche i due che gli stanno davanti a prendere consapevolezza che dietro c’è uno che spinge forte, voglioso di prendersi il posto”.

Corsa scudetto: “Siamo ben messi, i ragazzi stanno facendo un grande lavoro e il distacco è importante, ma purtroppo non decisivo. Per rendere fantastico tutto ciò che stiamo facendo c’è da vincere tutte le partite da qui alla fine. Vogliamo essere primi a fine stagione, ma c’è da spingere, lo ripeto. Soltanto il duro lavoro ci potrà portare ad ottenere un obiettivo così importante”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi