NBA Playoff 2019, Recap 26 Aprile: Durant ne fa 50 e Golden State elimina i Clippers

Alla fine, dopo aver sofferto ben più del previsto, i Golden State Warriors riescono ad eliminare i Los Angeles Clippers, capaci di imporsi due volte alla Oracle Arena, ma sotto 0-3 nelle sfide allo Staples Center. Assolutamente decisivo un incontenibile Kevin Durant, il quale chiude con 50 punti a referto (career-high ai Playoff, con 15/26 al tiro), 6 rimbalzi e 5 assist; molto bene anche Draymond Green, in tripla-doppia (16+14 rimbalzi e 10 assist, oltre a 4 stoppate), e Stephen Curry (24+6 rimbalzi e 6 assist), nonostante una nuova scavigliata del #30. Ai Clippers non sono bastati il nostro Danilo Gallinari (29+5 rimbalzi) e il rookie Shai Gilgeous-Alexander (22+6 assist e 5 rimbalzi), in una serata nella quale gli Warriors hanno messo la museruola sia a Montrezl Harrell (10+6 rimbalzi) che soprattutto a Louis Williams (8+7 assist con appena 3/21 al tiro).

Kevin Durant al tiro, vanamente contrastato da Garret Temple. Il #35 si è abbattuto con la forza di un uragano sui malcapitati Clippers, spazzati via in Gara6 dai 50 punti dell’ex Thunder (foto da: youtube.com)

Ma passiamo allo svolgimento della partita. A cominciare meglio sono i ragazzi di coach Rivers che, a 6’55” dalla prima pausa, vanno sul +10 con una tripla di Gilgeous-Alexander (8-18). La reazione ospite è immediata: Curry firma da oltre l’arco il primo vantaggio Warriors della partita (24-23 con 3’55” sul cronometro); quindi, al 12′, il punteggio recita 35-31 Golden State. In apertura di secondo quarto, quello che sarà l’ultimo riavvicinamento dei Clippers è firmato, sempre da tre, da JaMychal Green (40-38 a 9’07” dall’intervallo lungo).

Da lì in avanti parte il monologo Warriors, che in realtà è un assolo abbagliante di Kevin Durant, capace di chiudere il primo tempo con la bellezza di 38 punti a referto. Figli della Baia che, al 24′, conducono di 19 lunghezze (72-53). Al rientro dagli spogliatoi, i padroni di casa provano ad imbastire una reazione; ma senza l’apporto dei finora decisivi Williams e Harrell, tenuti a bada dalla difesa ospite, è tutto inutile. Gli Warriors mantengono agevolmente il comando del match, senza i passaggi a vuoto che hanno creato non pochi guai nelle sfide precedenti della serie. Il terzo quarto si conclude sul +24 (102-78), mentre la partita termina sul +19 (129-110). Ora per i ragazzi di coach Kerr ci saranno i Rockets del trio Harden-Paul-Capela. Una rivincita delle Finali di Conference dello scorso anno, che sa tanto di Finale anticipata.

Di seguito, il riepilogo della notte:

WESTERN CONFERENCE, FIRST ROUND

GOLDEN STATE WARRIORS @ LOS ANGELES CLIPPERS 129-110 (4-2)**

*Tra parentesi, la situazione delle varie serie.

**Golden State si aggiudica la serie.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo