MotoGP, si chiude un’era: Valentino Rossi annuncia il ritiro a fine stagione

Nella conferenza stampa straordinaria indetta nel giovedì del GP di Stiria, il Dottore ha ufficializzato il suo addio

MotoGP – Alla fine, il giorno tanto atteso (o temuto, dipende dai punti di vista) è arrivato: nella conferenza stampa indetta al Red Bull Ring nel pomeriggio del giovedì del GP di Stiria, Valentino Rossi ha annunciato che, a fine stagione, appenderà il casco al chiodo, ponendo la parola fine ad una delle carriere più longeve ed incredibili della storia del Motorsport.

Stamattina, intorno alle 10, il sito della MotoGP annunciava questa conferenza stampa straordinaria del Dottore e, diciamoci la verità, visti anche i risultati di questa prima metà di 2021, l’eventualità che Vale dicesse basta era oggettivamente molto alta. E così è stato. Alla presenza dei suoi uomini più fidati, del CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta, di giornalisti (collegati anche via webcam) e fotografi, queste sono state le parole usate dal #46.

Valentino Rossi, durante la conferenza stampa straordinaria del Red Bull Ring, nella quale ha annunciato il suo ritiro a fine stagione (foto da: motogp.com)

Ciao a tutti. Come ho detto nel corso della stagione, prendo la decisione legato al mio futuro” – ha detto in apertura un Valentino apparso decisamente sereno in volto, quasi sollevato – “Mi ero dato un tempo che poteva essere la prima parte del campionato e ho deciso di ritirarmi alla fine dell’anno. Sarà l’ultima mezza stagione da pilota di MotoGP. Mi dispiace un sacco, perché avrei voluto correre per altri 25 anni, ma non è possibile“.

È un momento difficile, molto triste, perché è dura dire che l’anno prossimo non correrò in moto” – prosegue il Dottore – “Ho fatto questo per più o meno 30 anni e il prossimo la mia vita cambierà da un certo punto di vista. È stato un percorso lunghissimo, divertente e bellissimo. Sono 25-26 anni nel Mondiale, è stato grandioso. Ho avuto momenti indimenticabili con i miei team, con i ragazzi che sono stati con me. Non ho molto altro da dire“.

Con ancora altre nove gare da disputare (dieci in realtà in calendario, dovendo esser ancora assegnata una prova tra Austin e Sepang, nel weekend del 15-17 ottobre), queste le statistiche di Valentino Rossi, aggiornate al GP d’Olanda di Assen dello scorso 27 giugno: 9 titoli mondiali, 423 partenze totali (363 nella classe regina), 115 vittorie (89 in classe 500/MotoGP), 235 podi complessivi (199 in classe 500/MotoGP), 65 pole position (55 in classe regina), 96 giri veloci e 6.330 punti iridati.

Grazie di tutto Valentino!

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo