MotoGP, Rabat torna in sella per i test di Losail

Dopo uno stop che gli ha impedito di prender parte alla sessione di test di Phillip Island, Tito Rabat scenderà in pista nel fine settimana, per l’ultima tre giorni di prove collettive che si disputerà a Losail, Qatar. Lo spagnolo del team Marc VDS potrà tornare in sella alla sua Honda RC213V dopo la caduta dei test di Sepang, in seguito alla quale aveva rimediato fratture al radio, al quinto metacarpo della mano destra e una frattura della falange distale del piede destro. Ma, soprattutto, una profonda lacerazione al ginocchio sinistro, vero motivo del suo periodo di riposo forzato.

Tito Rabat, dopo l’infortunio di Sepang, tornerà in sella in occasione degli ultimi test in Qatar (foto da: motogp.com)

Queste le parole del diretto interessato: “Le ultime quattro settimane sono state tutte di riabilitazione, lavorando con il fisioterapista per recuperare dall’infortunio e dall’intervento chirurgico” – ha affermato il pilota spagnolo a Motorsport.com – “Non sono ancora tornato al 100%, ma mi sento in grado di guidare. Sicuramente in Qatar dovrò tenere conto delle mie condizioni, ma questo non ci impedirà di fare un test produttivo. L’obiettivo sarà quello di lavorare con la squadra, ricostruendo il mio feeling con la moto per arrivare pronti alla prima gara della stagione, che si disputerà proprio a Losail“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo