MotoGP Misano 2019, Risultati Qualifiche: Vinales beffa tutti. Pol Espargaro e Quartararo in prima fila

La pole position a Misano Adriatico va a Maverick Vinales (20.esima pole in carriera, 2° stagionale, 9° in MotoGP).

Il pilota ufficiale Yamaha partirà davanti a tutti nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, dopo aver ottenuto un 1:32.265 nelle Q2. In prima fila con lo spagnolo troviamo, a sorpresa, un bravissimo Pol Espargaro, KTM (+0.295), e Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT (+0.306). Seconda fila con un altrettanto bravo Franco Morbidelli, con l’altra M1 Petronas (+0.445), con Marc Marquez, Honda HRC, (+0.477), e con Andrea Dovizioso (+0.773). Il leader del Mondiale, sul finire, è stato protagonista di un’incomprensione con Valentino Rossi (7° a +0.814) alle curve del Carro, vanificando l’ultimo tentativo per entrambi.

Pole position a Misano Adriatico per Maverick Vinales, con la Yamaha M1 (foto da: motogp.com)

In terza fila con il Dottore abbiamo Johann Zarco, KTM (+0.858), ed Alex Rins, Suzuki (+1.000), mentre in quarta fila partiranno Joan Mir, Suzuki (+1.166), Takaaki Nakagami, LCR Honda IDEMITSU (+1.184), e Michele Pirro, Ducati (+1.196). Eliminazioni eccellenti in Q1: in quinta fila troveranno posto Francesco Bagnaia (Ducati Pramac), Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL) ed Aleix Espargaro (Aprilia); in sesta fila, invece, Jack Miller (Ducati Pramac), Danilo Petrucci (Ducati) e Jorge Lorenzo (Honda HRC). Settima fila con Miguel Oliveira (KTM Tech 3), Hafizh Syahrin (KTM Tech 3) e Karel Abraham (Ducati Avintia Racing).

In ottava il solo Tito Rabat (Ducati Avintia Racing), poiché Andrea Iannone (Aprilia) non ha preso parte alle Qualifiche, a causa di una brutta caduta subita stamani.

Griglia di Partenza Gran Premio d’Italia di MotoGP:

1 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 287.2 1’32.265
2 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 291.8 1’32.560 0.295 / 0.295
3 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 288.7 1’32.571 0.306 / 0.011

4 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 287.2 1’32.710 0.445 / 0.139
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 294.2 1’32.742 0.477 / 0.032
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 293.4 1’33.038 0.773 / 0.296

7 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 288.7 1’33.079 0.814 / 0.041
8 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 288.0 1’33.123 0.858 / 0.044
9 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 292.6 1’33.265 1.000 / 0.142

10 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 290.3 1’33.431 1.166 / 0.166
11 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 288.0 1’33.449 1.184 / 0.018
12 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 293.4 1’33.461 1.196 / 0.012

13 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 288.0 1’33.488 0.341 / 0.003
14 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 292.6 1’33.516 0.369 / 0.028
15 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 288.7 1’33.522 0.375 / 0.006

16 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 292.6 1’33.571 0.424 / 0.049
17 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 289.5 1’33.630 0.483 / 0.059
18 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 291.1 1’33.777 0.630 / 0.147

19 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 284.9 1’34.162 1.015 / 0.385
20 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 289.5 1’34.322 1.175 / 0.160
21 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 287.2 1’34.401 1.254 / 0.079
22 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 290.3 1’34.904 1.757 / 0.503
23  29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia

MOTOGP MISANO 2019 – CRONACA Q1

Sotto un bel sole partono le Qualifiche  del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini classe MotoGP, con una Q1 nella quale i favoriti per il passaggio del taglio dovrebbero essere Cal Crutchlow, Danilo Petrucci e Jack Miller, senza dimenticare i vari Francesco Bagnaia, Joan Mir e Johann Zarco. Da segnalare l’infortunio ad una spalla occorso ad Andrea Iannone nelle PL3, il quale salterà le Qualifiche e, probabilmente, il resto del weekend. Il primo tempo significativo è di Zarco, in 1:33.637. Il crono del francese della KTM è battuto quindi da Mir (1:33.485), seguito ad 86 millesimi da Miller. Zarco è 3° (+0.152), mentre più staccati troviamo Aleix Espargaro (+0.327) e Danilo Petrucci (+0.596), ex-aequo con Cal Crutchlow; Bagnaia per ora è 7° (+0.675), mentre Lorenzo è 9° (+0.755). Tutti ai box per montare il secondo set di morbide.

Mir prova a migliorare ancora, ma non ce la fa per 20 millesimi, mentre Petrucci è 3° a 145 millesimi; caschi rossi nel T2 anche per Aleix Espargaro e Lorenzo, e si portano rispettivamente in 5° e 7° posizione. Continuano a spingere tutti: dopo due settori è Zarco il più rapido; Petrucci resta 3°, Crutchlow è 2°, mentre Zarco vola al comando (1:33.147). Ma attenzione a Bagnaia, con un doppio casco rosso nei primi due settori; il torinese perde tanto nel T3, ed è fuori purtroppo per 3 millesimi. Passano in Q2, quindi, Zarco e Mir, mentre finiscono qui le Qualifiche per i vari Bagnaia, Crutchlow, Aleix Espargaro, Miller, Petrucci, Lorenzo, Oliveira, Syahrin, Abraham e Rabat.

MOTOGP MISANO 2019 – CRONACA Q2

Questi i partecipanti alla Q2 di Misano Adriatico: Quartararo, Rossi, Vinales e Morbidelli per la Yamaha; Marquez e Nakagami per la Honda; Rins e Mir per la Suzuki; Pol Espargaro e Zarco per la KTM; Dovizioso e Pirro per la Ducati. Semaforo verde: si spegne la KTM di Pol Espargaro giusto in uscita di pitlane, ma viene subito rimessa in moto da un meccanico; tutti con coppia media-soft, eccezion fatta per Morbidelli e Zarco, che montano una doppia soft. Comincia subito la melina tra i piloti, con la gara a prendere la scia di Marquez, che è il primo a lanciarsi, salvo però rialzarsi subito. Il primo crono è di Morbidelli, in 1:33.266; il compagno di box, Quartararo, va al comando in 1:32.686. A seguire Mir, Vinales, Rossi, Zarco, Pirro, Nakagami, Dovizioso, Pol Espargaro e Rins.

Fioccano i caschi rossi nel secondo giro, e i due piloti Petronas sono al momento i più rapidi; Morbido si porta a 24 millesimi dalla vetta, davanti a Marquez e Vinales; ma Quartararo migliora ancora (1:32.571). Rossi è al momento 5°, davanti a Pol Espargaro, Mir, Zarco, Rins, Pirro, Nakagami e Dovizioso, che poi ritorna sul traguardo, migliorando di poco però (10° a +1.171). I protagonisti tornano a montare nuovi pneumatici, per poi rilanciarsi. Vinales prova a progredire e sale in 3° posizione; anche Morbidelli spinge tanto, ma rischia tantissimo con una brutta imbarcata in curva 13. Mentre il #12 della Yamaha effettua il terzo tentativo, non ci sono miglioramenti apprezzabili, eccetto Rins, che sale in 7° posizione.

Alti i riferimenti cronometrici sia di Rossi che di Marquez, mentre Quartararo ha casco rosso al T1 ed al T2, ma il . Dovi sale a sua volta in 7° posizione, mentre occhio a Pol Espargaro, che addirittura va in prima posizione (1:32.560). Arrivano Morbidelli e Vinales: il romano resta 3°, mentre Vinales si prende la pole provvisoria, in 1:32.265. Incomprensione tra Marquez e Rossi al Carro, e peccato soprattutto per lo spagnolo, che aveva un doppio casco rosso. Dovizioso, giusto sulla bandiera, sale in 6° posizione. Vinales si prende quindi la pole, davanti ad un sorprendente Pol Espargaro, seguito da Quartararo, Morbidelli, Marquez, Dovizioso, Rossi, Zarco, Rins, Mir, Nakagami e Pirro.

Qui i risultati completi delle Qualifiche del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2019.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo