MotoGP Misano 2017 – Anteprima ed Orari Diretta TV

Per il 13.esimo appuntamento stagionale, il Motomondiale sbarca nella ‘Terra dei Motori‘. Il Misano World Circuit Marco Simoncelli ospita questo weekend la 20.esima edizione del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, appuntamento cruciale nella corsa iridata. Il neo leader della classifica, Andrea Dovizioso, vuole continuare a sognare e, davanti ai suoi tifosi, medita un altro colpaccio. Spagna permettendo, rispondendo ai nomi di Marc Marquez, sicuramente incattivito dal ritiro di Silverstone, e Maverick Vinales. Quest’ultimo sarà l’unico alfiere del team ufficiale Yamaha, visto l’infortunio in allenamento che terrà fuori per un pò il protagonista più atteso dal popolo di Misano, Valentino Rossi. Nelle altre categorie, Franco Morbidelli e Joan Mir vanno a caccia di una decisiva spallata ai rispettivi avversari.

Visuale aerea del circuito di Misano Adriatico, intitolato a Marco Simoncelli (foto da: motogp.com)

MOTOGP MISANO 2017 – IL PRONOSTICO

La corsa al titolo della classe regina si presenta anche a Misano più incerta e combattuta che mai. Con però due grosse novità rispetto alle ultime settimane. L’emozionante gara di Silverstone ci ha regalato il ribaltone in vetta alla classifica, con Andrea Dovizioso che, sempre più cigno in piena esplosione, regola per la quarta volta in stagione i quotati avversari e, complice il ritiro sfortunato di Marc Marquez, riassapora la leadership del campionato, occupata già dopo l’appuntamento di Assen. Il pilota della Ducati comanda con 183 punti, +9 su Marquez e +13 su Vinales, e davanti al proprio pubblico ha tutta l’intenzione (e le capacità) di conservare il primato.

Andrea Dovizioso, in foto mentre festeggia l’ultima vittoria a Silverstone, arriva a Misano da leader del Mondiale (foto da: clubdelmotorista.com)

La nota dolente, invece, è di certo l’assenza forzata di Valentino Rossi. Il Dottore, che sperava proprio nella gara di casa per accorciare in classifica sui rivali (Valentino dista 26 punti da Dovizioso), ha con tutta probabilità, al contrario, abbandonato ogni velleità iridata con l’infortunio rimediato lo scorso 31 Agosto, mentre si allenava in enduro. La frattura della tibia e del perone della gamba destra, la stessa infortunata al Mugello nel 2010, terrà Rossi ai box almeno fino a Motegi. Il timore dei più pessimisti è che il circuito intitolato a Marco Simoncelli possa venir disertato in massa dai fan del nove volte Campione del Mondo, il quale comunque potrebbe passare per un saluto e, in base a come andrà la gara, decidere se forzare o meno il recupero.

A seguito dell’infortunio patito in allenamento, Valentino Rossi sarà il grande assente del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (foto da: motogp.com)

Tornando a quello che ci aspetta in pista, sembra essere Marc Marquez il favorito #1. Il pilota della Honda sbarca a Misano con tutta la volontà di dimenticare l’amaro epilogo del Gran Premio di Gran Bretagna, terminato per lui in una nuvola di fumo. Inoltre, nei test delle scorse settimane, la RC213V è parsa molto a suo agio sul circuito romagnolo, rendendo molto fiducioso il pilota spagnolo. Ma Andrea Dovizioso renderà di certo la vita durissima al rivale. Pur non vantando un gran rapporto con Misano (miglior risultato 4°, ottenuto 4 volte), il ducatista vive una consapevolezza nuova, in sella ad una GP17 che risponde benissimo alle sue sollecitazioni. Terzo incomodo Maverick Vinales, rimasto unico alfiere Yamaha dopo il forfait di Rossi. Lo spagnolo, dopo un’estate resa difficile anche dai grossi problemi della M1 nella gestione del posteriore, è apparso in ripresa e punterà a tornare ad un successo che manca ormai dal GP di Francia. D’altronde, la Yamaha ha un ottimo rapporto con Misano, avendo vinto 6 edizioni su 10 da quando il Motomondiale è tornato da queste parti.

Lo zero di Silverstone brucia ancora. Perciò Marc Marquez andrà alla ricerca del riscatto in quel di Misano (foto da: motogp.com)

Un occhio di riguardo va riservato a Dani Pedrosa. Lo spagnolo, staccato di 35 lunghezze dal leader Dovizioso, prima del deludente 7° posto di Silverstone aveva ottenuto tre podi in fila, mancando però, almeno per ora, quel salto di qualità adatto a considerarlo effettivamente in lotta per il titolo. A Misano, però, Pedrosa lo scorso anno ottenne una vittoria con una grandissima rimonta. Per cui anche quest’anno potrà rientrare tra i protagonisti. Jorge Lorenzo, quattro volte trionfatore da queste parti, vuol proseguire nel suo buon momento, provando ad attaccare una zona podio assaporata in Ducati solo a Jerez. Tra gli outsider, attenzione come sempre al duo Tech 3, Zarco e Folger, mentre è in dubbio la presenza di Cal Crutchlow, infortunatosi all’indice della mano sinistra con un coltello. Solo a weekend iniziato sapremo se il pilota del team LCR (a proposito, auguri a Lucio Cecchinello, che festeggia qui 20 anni nel Circus come team manager) sarà dichiarato fit o meno.

MISANO 2017 – PRONOSTICO MOTO2 E MOTO3

Nella ‘Middle Class‘, riflettori puntati sul duello Morbidelli-Luthi. Il romano, dopo il podio di Silverstone (3°), vuole mettere ancor più margine tra sé e lo svizzero, al momento lontano 29 lunghezze. Proveranno di certo ad inserirsi i vari alex Marquez, Mattia Pasini e Miguel Oliveira, mentre cercherà di ripetersi dopo l’exploit inglese il nipponico Takaaki Nakagami. Attenzione anche agli altri nostri portacolori, Francesco Bagnaia, Luca Marini e Simone Corsi. Situazione molto più delineata nella ‘Entry Class‘. Joan Mir, 5° due settimane fa, guarda tutti dall’alto dei suoi 226 punti, +64 sul connazionale Aron Canet, vincitore a Silverstone, e +66 sul nostro Romano Fenati. Una situazione che mette il giovane spagnolo nella condizione di poter mettere il suo primo titolo iridato praticamente in cassaforte, in una lunga passerella finale. Tanti i piloti accreditati di buone chance, oltre ai primi tre, su tutti gli spagnoli Martin e Ramirez, lo scozzese McPhee, oltre agli altri italiani Di Giannantonio, Bastianini (2° a Silverstone), Migno e Bulega.

MOTOGP MISANO 2017 – METEO ED ORARI TV

Questo il meteo previsto per il weekend di Misano Adriatico. Cielo parzialmente nuvoloso venerdì, con temperature tra i 22 e i 25 C°. Sereno o poco nuvoloso per la giornata di sabato, con temperature fino a 28 C°. Attenzione a domenica, poichè è previsto meteo variabile, con possibili acquazzoni al pomeriggio; le temperature sono attese intorno ai 25 C°. Passando alla trasmissione dell’evento, il Gran Premio sarà visibile in diretta sia su Sky Sport MotoGP HD che su TV8.

MOTOMONDIALE MISANO 2017 SKY (DIRETTA)

Venerdì 08/09/2017

PL1 Moto3 09:00-09:40
PL1 MotoGP 09:55-10:40
PL1 Moto2 10:55-11:40
PL2 Moto3 13:10-13:50
PL2 MotoGP 14:05-14:50
PL2 Moto2 15:05-15:50

Sabato 09/09/2017

PL3 Moto3 09:00-09:40
PL3 MotoGP 09:55-10:40
PL3 Moto2  10:55-11:40
Qualifiche Moto3 12:35-13:15
PL4 MotoGP 13:30-14:00
Q1 MotoGP  14:10-14:25
Q2 MotoGP  14:35-14:50
Qualifiche Moto2 15:05-15:50

Domenica 10/09/2017

Warm Up Moto3, Moto2 e MotoGP 08:40
Gara Moto3 11:00
Gara Moto2 12:20
Gara MotoGP 14:00
Race Anatomy MotoGP 19:00

MOTOMONDIALE MISANO 2017 TV8 (DIRETTA)

Sabato 09/09/2017

Qualifiche Moto3 12:35-13:15
Q1 MotoGP  14:10-14:25
Q2 MotoGP  14:35-14:50
Qualifiche Moto2 15:05-15:50

Domenica 10/09/2017

Gara Moto3 11:00
Gara Moto2 12:20
Gara MotoGP 14:00
Gara MotoGP 23:15 (Sintesi)

MOTOGP SAN MARINO RIVIERA DI RIMINI – ALBO D’ORO (SOLO 500/MOTOGP)

Come sottolineato in apertura, questo evento ha visto l’esordio nel calendario del Motomondiale nel 1981, ad Imola, con le vittorie dei nostri Loris Reggiani in 125 e di Marco Lucchinelli in 500, dello spagnolo Ricardo Tormo in classe 50 e del tedesco Anton Mang in 250. Nelle prime nove edizioni, l’evento ha come denominazione semplicemente ‘Gran Premio di San Marino’, ospitato a turno, oltre che dal circuito Enzo e Dino Ferrari, anche da Misano e dal Mugello. La nuova denominazione arriva dal 2007, quando la gara si sposta definitivamente nel rinnovato circuito di Misano. I piloti più vincenti sono gli spagnoli Jorge Lorenzo e Marc Marquez, con 4 vittorie a testa, considerando tutte le categorie.

Jorge Lorenzo taglia vittorioso il traguardo di Misano, edizione 2013. Il maiorchino, insieme a Marc Marquez, vanta quattro successi nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (foto da: juzaphoto.com)

GP DI SAN MARINO

(1981) – Imola – Marco Lucchinelli (ITA, Suzuki)

(1982) – Mugello – Freddie Spencer (USA, Honda)

(1983) – Imola – Kenny Roberts (USA, Yamaha)

(1984) – Mugello – Randy Mamola (USA, Honda)

(1985) – Misano – Eddie Lawson (USA, Yamaha)

(1986) – ” ” – Eddie Lawson (USA, Yamaha)

(1987) – ” ” – Randy Mamola (USA, Yamaha)

(1991) – Mugello – Wayne Rainey (USA, Yamaha)

(1993) – ” ” – Mick Doohan (AUS, Honda)

GP DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

(2007) – Misano – Casey Stoner (AUS, Ducati)

(2008) – ” ” – Valentino Rossi (ITA, Yamaha)

(2009) – ” ” – Valentino Rossi (ITA, Yamaha)

(2010) – ” ” – Dani Pedrosa (SPA, Honda)

(2011) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2012) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2013) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2014) – ” ” – Valentino Rossi (ITA, Yamaha)

(2015) – ” ” – Marc Marquez (SPA, Honda)

(2016) – ” ” – Dani Pedrosa (SPA, Honda)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo