MotoGP, Gran Premio Bahrain 2021: le dichiarazioni dei primi tre qualificati

Svolte anche le qualifiche del secondo appuntamento del Mondiale di MotoGP 2021 sul circuito del Bahrain. A centrare la pole position è lo spagnolo Jorge Martìn, esordiente del team Ducati Pramac, che ha girato in un tempo di 1’53”106. A poco più di un decimo e mezzo si piazzano Johann Zarco, anche lui pilota Ducati già secondo nello scorso Gran Premio, e Maverick Vinales, spagnolo della Yamaha. Saranno dunque la casa costruttrice di Borgo Panigale e quella giapponese a contendersi con ogni probabilità il Mondiale costruttori quest’anno.

Jorge Martìn: “Sarei stato contento piazzandomi tra i primi nove”

La pole position? Sinceramente sono sorpreso. Sarei stato contento anche di un piazzamento tra i primi nove“. Queste le prime parole, ammantate da sin troppa modestia, proferite da Jorge Martìn, il rookie che ha stupito tutti conquistando la prima pole in carriera al suo secondo Gran Premio nella classe regina: “Ho guidato al limite, al 100% senza errori. Avevo buon feeling con la moto, ma anche confusione dovuta a cambi di set up e alle condizioni meteo. Pensavo di poter limare due-tre decimi, ma sicuramente non pensavo alla pole. La mia squadra è fantastic. Ringrazio sia la Ducati che il team Pramac”.

Vincere non è l’unica cosa che conta – “Io non parto per vincere, se chiudo nei primi sei sono più che soddisfatto. Adesso per me è il tempo di imparare, di crescere. Se sto con i migliori, come Zarco, Viñales, Quartararo, Mir, so che posso migliorare. Adesso il mio obiettivo deve essere questo, non vincere a tutti i costi”.

Zarco: “Complimenti a Martìn”

A congratularsi col giovane spagnolo è anche il suo compagno di squadra Zarco. Secondo all’esordio in questo Mondiale, il francese si appresta a fare grandi cose: “Vorrei essere la rivelazione del 2021. Abbiamo una moto competitiva e sempre aggiornata. La Ducati ce la fornisce. Sono convinto di potermi giocare le mie chances”.

Sono contento per Jorge che ha fatto un grande lavoro. Io alla prima uscita ho preso fiducia con le gomme nuove, poi alla fine non avevo abbastanza tempo per fare due giri e alla fine l’unico giro è andato bene. Anche in FP4 ho guidato bene. Domani? Vediamo, possiamo fare una bella gara entrambi”.

Vinales: “Prima fila il mio obiettivo”

Chi invece sembra sostanzialmente soddisfatto del risultato ottenuto è Vinales: L’obiettivo era la prima fila e quindi è stato raggiunto. Sono molto contento perché siamo andati bene, la gomma è stata performante anche nel finale. Nel primo sprint non ho fatto un bel giro, poi sono migliorato col secondo tempo sul giro. Ripeto: obiettivo raggiunto. Ora ci concentriamo sulla gara”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€

SNAI

Bonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito

Starcasino Scommesse

Fino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€