Milan-Udinese 1-1, voti e pagelle: Piatek segna e lotta, determinanti Fofana e Okaka. Male Biglia, mai incisivo Calhanoglu

Ecco i voti e le pagelle della sfida giocata ieri a San Siro tra i rossoneri e i friulani, terminata in parità con un goal per parte.

Il Milan di Gattuso non sa più vincere, nemmeno il cambio del sistema di gioco è servito per riconquistare i tre punti. La squadra rossonera è apparsa fragile e scarica, il 4-3-1-2 schierato contro l’Udinese, con Paquetà trequartista alle spalle della coppia d’attacco formata da Piatek e Cutrone, sarebbe da rivedere visto che il brasiliano è dovuto uscire poco prima dell’intervallo per una distorsione alla caviglia, che rischia di fargli chiudere la stagione. A San Siro ha fatto visita una Udinese ben messa in campo dal suo tecnico, Igor Tudor, bravo a dare un’ottima organizzazione difensiva alla sua squadra e a osare nella ripresa con alcuni cambi azzeccati che hanno portato alla rete del definitivo pareggio. Tra i rossoneri l’unica nota lieta che fa ben sperare per il futuro, è l’ottima intesa tra Piatek e Cutrone, infatti il goal del vantaggio è nato da loro due con il giovane attaccante che ha consentito al pistolero polacco di andare in goal. Per Gattuso, la sua situazione e quella della squadra si fa delicata, specie se consideriamo il calendario e le pesanti assenze, ma in questa stagione il tecnico calabrese ha dimostrato di saper uscire dalle difficoltà, vedremo se ci riuscirà anche questa volta.

VOTI E PAGELLE

I MIGLIORI

Piatek 7-  Il pistolero polacco torna al goal, lotta su ogni pallone, ma soprattutto c’è da stare sereni per l’ottima intesa con Cutrone, insieme per la prima volta dal primo minuto.

Fofana 7- E’ il motore della formazione friulana, nella ripresa è lui l’autore dei tanti contropiedi provati dai bianconeri, soprattutto quello che ha portato al goal del pareggio di Lasagna, servito proprio dall’ assist del franco-ivoriano.

Okaka 6,5- Entra a gare in corso e cambia la partita, dando peso all’attacco dell’Udinese, mettendoci forza fisica e dando profondità alla manovra, oltre ad essere aiuto al suo compagno di reparto Lasagna.

I PEGGIORI

Abate 5,5- L’esperto terzino rossonero non ha disputato una brutta gara, ma ha le sue responsabilità nel contropiede che ha portato gli ospiti al goal.

Biglia 5- Schierarlo insieme a Bakayoko non sembra aver giovato al centrocampo del Milan, infatti l’argentino è apparso poco partecipe al gioco e in difficoltà in fase difensiva.

Calhanoglu 5- La mezzala non è il suo ruolo e lo si sapeva, ma col 4-3-1-2 schierato da Gattuso, gli è stato chiesto un sacrificio. Il giocatore turco ha messo comunque tanto impegno, senza però incidere nell’arco della gara.

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Rocco Calandruccio

Informazioni sull'autore
Docente e opinionista radiofonico, collaboro con StadioSport da maggio 2016. Il calcio è la mia filosofia di vita, pratico Calcio a 5 con amore e passione, ma adoro scrivere tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
Tutti i post di Rocco Calandruccio