Milan-Sassuolo 1-3, Dichiarazioni post partita Pioli: “Non abbiamo giustificazioni”

E’ uno Stefano Pioli decisamente amareggiato e deluso quello che si presenta ai microfoni dopo la sconfitta per 1-3 in casa contro il Sassuolo allenato da Alessio Dionisi.

Il tecnico rossonero non cerca giustificazioni di nessun tipo, la sconfitta di oggi fa molto male ed è innegabile. La squadra ha perso lucidità e doveva gestire meglio il vantaggio. Servono concentrazione e attenzione, troppi errori in questa partita, soprattutto con palloni semplici da gestire.

La squadra rossonera ha subito mentalmente troppo le reti del Sassuolo e questo non può e non deve succedere in partita.

Pioli
Stefano Pioli, l’allenatore del Milan

Pioli e i suoi ragazzi sono consapevoli degli errori e vogliono subito rimettersi a lavorare per continuare a migliorare. Certamente la fase difensiva oggi ha peccato, ma le colpe non possono essere attribuite ad un solo reparto.

Una risorsa per Pioli può essere sicuramente Florenzi, esaltato dal tecnico rossonero, capace di giocare in più ruoli e disposto al sacrificio.

Nonostante la brutta prestazione, condita da una sconfitta tremenda, Pioli ringrazia i tifosi per l’affetto e per il supporto alla squadra: “Fatemi dire una cosa ai nostri tifosi, non per fare il ruffiano: sono stati in partita fino alla fine nonostante le difficoltà. Continuiamo così che insieme siamo più forti”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo