Milan-Sampdoria 1-0, dichiarazioni post-partita di Gattuso: “Sono orgoglioso”

Un felicissimo Gattuso ha commentato così il successo di misura ottenuto ai danni della Sampdoria, che avvicina ulteriormente il Milan alle coppe europee: “La cosa che mi rende più orgoglioso è l’impegno dei giocatori durante la settimana. Il mio unico merito è aver portato nuovi concetti, il resto è tutto grazie a loro. E’ giusto che vadano sotto la curva a ringraziare i tifosi“.

Successivamente il tecnico ha analizzato il match: “Abbiamo affrontato una squadra molto forte, l’abbiamo limitata e potevamo chiuderla prima. Bel Milan, abbiamo giocato con grande mentalità, l’abbiamo preparata bene. Però bisogna guardare avanti, abbiamo perso tanti punti in questi mesi. Stiamo crescendo. Oggi faccio i complimenti a Musacchio che si è scaldato per 90 minuti quando Bonucci ha avuto un problema all’adduttore. Abbiamo bisogno di tutti, l’età media è di 23-24 e serve crescere“.

C’è consapevolezza sulle difficoltà che separano i rossoneri dalla Champions League, ma c’è voglia di lottare fino in fondo ed è perentorio l’avvertimento ai suoi di non rilassarsi proprio ora: “Credo solo al lavoro settimanale e alla crescita. Ora siamo a pari punti con la Sampdoria. Vedremo quando succederà un piccolo stop, spero non accada. C’è entusiasmo, stiamo lavorando bene. Non dobbiamo perdere spirito e mentalità anche se dovesse arrivare una sconfitta. Dobbiamo continuare così. Ho meriti per aver cambiato qualcosa a livello di mentalità, proponendo qualcosa col mio staff. Il resto lo hanno fatto i giocatori. Però serve continuare, quanto fatto non basta. Abbiamo tante partite ancora. Dobbiamo recuperare energie, poi vedremo dove arriveremo“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana