Milan-Pescara le ultime: Gomez al posto di Paletta, tornano Abate e Suso titolari

I rossoneri contro gli abruzzesi devono fare i conti con la squalifica dell’italo-argentino che verrà sostituito da Gomez. Rientrano titolari l’esperto terzino destro in difesa e lo spagnolo nel tridente d’attacco.

gustavo-gomez-milan

Il Milan di Vincenzo Montella, domani pomeriggio a  San Siro ospiterà il Pescara dell’ex Massimo Oddo. I rossoneri hanno l’obbligo di riscattare la pesante sconfitta rimediata martedì sera sul campo del Genoa, in modo da riprendere il cammino verso l’Europa. Sulla carta la sfida di domani potrebbe sembrare agevole per il Milan ,contro un Pescara che fin qui non ha mai vinto in campionato tranne se si considerano i tre punti assegnati a tavolino a discapito del Sassuolo. La matricola abruzzese fin qui ha conquistato solo sette punti in classifica, trovandosi pienamente coinvolta nella lotta per non retrocedere anche se sta mostrando un ottimo calcio nonostante sia priva di un attaccante di peso che possa finalizzare la loro manovra e regalare goal pesanti per la salvezza.

Riguardo le probabili formazioni schierate in campo dai due rispettivi allenatori , entrambi sono alle prese con assenze importanti. In casa Milan pesa al centro della difesa l’assenza per squalifica di Paletta, il quale verrà sostituito dal paraguayano, Gustavo Gomez, a destra torna Abate e nel tridente d’attacco si rivede Suso. L’assenza di quest’ultimi due a Genova si è fatta sentire parecchio, venedo rimpiazzati malamente da Honda e Poli, per il resto Montella è deciso a confermare il 4-3-3, dove a parte Gomez in difesa e i rientri dei due esterni, ci saranno gli stessi titolari inamovibili.

A proposito di titolari inamovibili, il tecnico rossonero ha dichiarato dopo la debacle del “Ferraris” di non essere più intenzionato a fare turn over e di puntare fino al mercato di gennaio sui suoi migliori giocatori a disposizione, visto che in panchina mancano alternative all’altezza, non in grado purtroppo di poter sostituire chi gioca sempre sia sul profilo tecnico che tattico.

Nel Pescara di Oddo, c’è anche qualche assenza pesante come quelle di Gyomber , Vitturini e probabilmente Verre, uno degli elementi di forza della compagine abruzzese. Il tecnico pescarese opterà per il modulo 4-3-2-1 che in fase difensiva si trasforma in un 4-5-1. A guidare il centrocampo del Pescara ci sarà un altro ex milanista, vale a dire Alberto Aquilani, in attacco gli abruzzesi sono leggeri in termini realizzativi, però hanno giocatori come Benali, Manaj e Caprari, un trio molto rapido e tecnico, capace di poter impensierire la difesa rossonera.

 PROBABILI FORMAZIONI:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gómez, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang. A disposizione: Gabriel, Plizzari, Ely, Zapata, Sosa, Poli, Pašalić, Honda, Luiz Adriano, Lapadula. Allenatore: Montella.

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Coda, Fornasier, Biraghi; Memushaj, Brugman, Aquilani; Benali, Caprari; Manaj. A disposizione: Fiorillo, Aldegani, Bruno, Crescenzi, Zuparić, Pepe, Pettinari, Mitrita, Murić. Allenatore: Oddo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Rocco Calandruccio

Informazioni sull'autore
Docente e opinionista radiofonico, collaboro con StadioSport da maggio 2016. Il calcio è la mia filosofia di vita, pratico Calcio a 5 con amore e passione, ma adoro scrivere tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
Tutti i post di Rocco Calandruccio