Milan-Inter, conferenza stampa pre-partita Simone Inzaghi

Un Simone Inzaghi molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti gli argomenti affrontati dal tecnico, in vista del match che i suoi dovranno affrontare contro il Milan

Gli avversari: “I derby sono sempre tanta roba. Lo scorso anno ogni gara è stata più o meno combattuta sempre alla pari. Ho però la fortuna di avere ragazzi con una forte personalità e con grande voglia di affrontare gare così importanti”. 

Infortunio Lukaku: “La speranza è di recuperarlo prima della sosta. Ci vorrà un po’ di tempo, ma lo staff si sta adoperando per cercare la miglior cura possibile. Nessun dramma, anche il resto della nostra rosa è competitiva”. 

Bastoni in dubbi: “Alessandro era già fortemente influenzato prima della Cremonese. Negli ultimi giorni ha vissuto in uno stato febbrile. Last minute sceglierò se convocarlo per la gara”. 

Simone Inzaghi, 46 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Scelte: “Come ho già detto prima ho una squadra vasta in più ruoli. In attacco sceglierò tra i 3 i calciatori a me più consoni. Stessa cosa per il posto sulla fascia”. 

Mercato: “Grande piacere a riavere Acerbi, grande uomo e professionista. Voglio fare un plauso alla dirigenza. Ha lavorato davvero benissimo e mi ha portato dei giocatori funzionali. Se La rosa è più forte dello scorso anno lo scopriremo più avanti”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi