Milan, è fatta: manca solo l’ufficialità per il rinnovo di Ibrahimovic fino al 2022

Mancano solo da definire le ultime formalità, ma di fatto è praticamente certo: Zlatan Ibrahimovic sarà un giocatore del Milan anche nella prossima stagione.

L’accordo e’ certo e nelle prossime ore verrà messo tutto nero su bianco, con il benestare anche del procuratore Mino Raiola.

La base economica dovrebbe dettagliarsi su una base di 7 milioni di euro, più una serie di facili bonus legati al rendimento personale e di squadra.

Sarà ancora il gigante di Malmoe, dunque, a condurre rossoneri nella prossima Champions League, traguardo che ormai è molto vicino ad essere raggiunto.

La permanenza di Ibrahimovic, tuttavia, potrebbe fungere da apripista anche per un altro rinnovo: quello di Gigio Donnarumma.

Il portiere e la punta svedese, infatti, condividono lo stesso procuratore (Mino Raiola), ma in quel caso il rinnovo sembra sempre più allontanarsi, anche a causa delle elevate pretese economiche dell’estremo difensore.

Chissà che, con la conferma di Ibra, alla fine non si convinca definitivamente anche Donnarumma della bontà dell’ambizioso progetto rossonero.

Progetto del quale Ibrahimovic è stato sin dallo scorso campionato il principale promotore, tenendo conto che dal suo arrivo, nel gennaio dello scorso anno, ha dapprima condotto i rossoneri a qualificarsi all’Europa League e, quest’anno, a tornare in Champions dopo ben 8 anni dall’ ultima partecipazione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus