Milan-Brescia, conferenza pre-partita Giampaolo: “I ragazzi sono concentrati. Serve tempo”

È un Marco Giampaolo molto carico e determinato quello che si è presentato alla sua seconda conferenza stampa pre-Serie A in maglia Milan. Diversi i temi toccati dal tecnico rossonero, che si è focalizzato sopratutto su cambio modulo e l’analisi del match contro il Brescia.

“Domani dovremo giocarci la partita al meglio. Sono una buona squadra, che ricorda molto la mia Sampdoria. Il nostro San Siro, ricco di 60.000 tifosi ci aiuterà molto.” Queste le prime parole di Giampaolo in conferenza stampa. Il tecnico, inoltre, ha poi evidenziato le difficoltà del difficile match contro l’Udinese: “La partita l’avevamo preparata perfettamente, già sapevamo che l’Udinese avrebbe giocato di rimessa. Il problema è stato io nostro atteggiamento, estremamente lontano dai canoni di una società gloriosa come il Milan. Il tempo sarà il nostro primo alleato verso il miglioramento delle cose più difficoltose. I ragazzi si sono allenati con forza e dedizione, l’atteggiamento è quello giusto. Chiedo pazienza ai tifosi.”

Il tecnico, poi, lamenta la strumentalizzazione delle sue parole nel post-Udinese: “I giornali hanno totalmente modificato il senso delle mie parole. Non ho mai detto di aver sbagliato tutto o di aver modificato il mio pensiero originario sulle cose da fare e su come stare in campo.” Infine, il tecnico, sentenzia così su Jack Bonaventura, tanto atteso dai tifosi rossoneri per un ritorno in campo: “Bonaventura è un calciatore molto forte, che sarà utilissimo alla causa Milan. Purtroppo è indietro di preparazione e prima di lanciarlo in campo bisogna stare molto attenti a ciò che si va a fare.”

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi