Liverpool, vinto il derby con l’Everton: Klopp blinda la zona Champions League

Esulta ancora Klopp che stende l’Everton e consolida così la zona Champions League. Nel derby infuocato del  Merseyside i Reds riescono a stendere per 3-1 i cugini ed agganciano momentaneamente il Tottenham al secondo posto in classifica, a quota 59 punti (pur avendo 2 partite in più rispetto ai londinesi). 

Al suo terzo derby contro i Toffees, Jurgen Klopp guida i suoi ragazzi alla terza vittoria successiva, grazie alle reti di Sadio Manè, CoutinhoOrigi, che consentono al popolo di Anfiel di esultare, sovrastando i rivali che avevano trovato il pareggio con Pennington

Il Liverpool, che nella giornata precedente aveva pareggiato contro il Manchester City di Guardiola, sblocca la gara al minuto 8′ grazie al tredicesimo sigillo in campionato di uno degli uomini chiave, Sadio Manè, che insacca con un violento diagonale mancino dopo una bella triangolazione con Firminio. 

L’Everton, colpito a freddo, sembra in apnea e subisce costantemente le iniziative dei padroni di casa ma al 28′ riesce a rialzare la testa e far male: il giovane Pennington, all’esordio stagionale, riesce a battere Mignolet sugli sviluppi di calcio d’angolo, riportando in match in parità. 

E’ un equilibrio precario però, che svanisce nuovamente pochi giri di lancette dopo, precisamente al 31′, quando l’ex Inter Coutinho si infila tra le maglie avversarie grazie ad una meravigliosa serpentina e scaglia un fendente destro a giro che batte Robles

Il pallino del gioco è sempre nelle mani dei Reds, che al 60′ riescono a chiudere la pratica con il gol di Origi, che riesce a siglare il 3-1 finale grazie ad un potente tiro dal limite dell’area. Questo Liverpool è tutt’altra roba rispetto a quello delle precedenti stagioni e c’è da scommettere che venderà cara la pelle sino all’ultima giornata, cercando di difendere con le unghie e con i denti il prestigioso piazzamento in zona Champions League, per un ritorno del Reds nell’Europa che conta.