Ligue 1, il giornalista Romain Molina svela gli abusi sessuali nel calcio francese

Al centro dell’inchiesta di Romain Molina, firma di alcuni quotidiani britannici importanti, tra cui “Times” e “Guardian”, ha scoperchiato una serie di scandali che sarebbero avvenuti ai vertici del mondo calcistico francese (Ligue 1). Più di 400 ragazzini dei centri accademici vittime di abusi sessuali.

È un’inchiesta scottante quella portata avanti da Romain Molina, firma del “Times” e del “Guardian”, che ieri su Twitter ha svelato di stare lavorando su casi di abusi sessuali minorili che coinvolgerebbero più di 400 ragazzi delle accademie calcistiche francesi.

Il reporter ha scoperchiato il vaso di Pandora che ricopriva il calcio transalpino, portando alla luce particolari inquietanti che riguardano anche atleti di una certa fama. Come Ferdinand Mendy, terzino del Real Madrid, che è stato accusato di aver aggredito e violentato una ragazza mostrandole i genitali.

O Elye Wahi, attaccante classe 2003 del Montpellier, che ai tempi delle giovanili (si parla del 2018-19), avrebbe costretto i propri compagni di squadra a masturbarsi davanti a lui, pena l’essere picchiati.

È quanto emerge dall’inchiesta di Molina, che parla di un sistema messo in atto anche da diversi allenatori dei settori giovanili e sostenuto dall’omertà di molti addetti ai lavori.

Non solo: nell’inchiesta si parla anche di un giocatore della Nazionale di Deschamps, coinvolto in traffico di stupefacenti.

Il giornalista ha promesso di fornire ulteriori dettagli sulla vicenda in primavera, nei mesi di marzo e aprile. Intanto, il calcio francese ha subito una scossa e, se le accuse venissero confermate, l’intero sistema subirebbe un duro contraccolpo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€