Lazio-Milan 3-0, Dichiarazioni post partita: “Il fallo di Leiva su Calhanoglu è evidente”

L’allenatore del Milan Steano Pioli non è per niente soddisfatto della batosta rimediata dal suo Milan contro la Lazio di Simone Inzaghi.

Sulla brutta sconfitta subita contro la Lazio: “I nostri avversari sono stati più bravi negli episodi. Nel primo tempo abbiamo giocato meglio, mi aspettavo di più dalla squadra, abbiamo le qualità tecniche e fisiche per fare meglio. Sul 2-0 la gara è diventata molto complicato e non vedo come può non essere fallo quello su Calhanoglu. E’ andato anche a rivederlo, è impossibile che non sia evidente come Leiva prenda Calhanoglu e non il pallone. Noi dovevamo fare di più, adesso dobbiamo dimostrare di essere forti e reagire subito, questa è una sconfitta pesante”.

Sulla partita contro la Lazio, il tecnico rossonero dice che bisognava fare molto di più durante tutta la partita.

Sul recupero di Ibrahimovic Pioli dice che si ha bisogno di tutti in questo momento , Ibrahimovic è stato fuori per tante partite e non ci voleva. Dovrebbe essere a disposizione, si vedrà nei prossimi giorni.

Pioli
Stefano Pioli, l’allenatore del Milan

Tatticamente l’ex tecnico di Inter e Lazio dice che la squadra doveva assolutamente stare più attenta.

Parlando della squadra Pioli afferma che i ragazzi sono delusi, era una partita importante. Non è stata una partita pessima ma bisogna fare di più e riprendersi subito.

La corsa Champions si complica molto, le avversarie corrono, ma la squadra è ancora in zona Champions e non si deve piangere addosso. La squadra è intelligente e ha carattere, Pioli si aspetta una reazione importante. Nonostante le sconfitte bisognerà lottare fino alla fine.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo