Juventus – Benevento, dichiarazioni Allegri:”Niente esperimenti, il Benevento non regalerà nulla”

La gara con il Benevento dovrebbe essere semplice per la Juventus.

I campani hanno finora totalizzato 0 punti, subendo molto.

Anche nell’ultimo incontro, nonostante l’arrivo in panchina di De Zerbi al posto dell’esonerato Baroni, la musica non sembra cambiata.
Cinque reti prese in casa dalla Lazio, salvo una prima parte del secondo tempo buona, in cui ha tenuto testa alla formazione di Inzaghi.

Parlando della formazione da schierare domani in campo, Allegri non vuole fare esperimenti.

Ci sono stati in passato esempi di risultati sorprendenti, tra cui la partita giocata in casa col Frosinone due stagioni fa.

Fu un 1-1 finale, in un inizio di stagione per nulla positivo.

Bernardeschi, a segno contro la Spal

Quindi, in campo andranno coloro che saranno più in forma in questo momento. Khedira, molto probabilmente non giocherà, Marchisio, invece, sì. Il centrocampista italiano sarà molto importante per tutti gli impegni della Juventus in questa stagione.

Mentre il nuovo acquisto Howedes potrebbe trovare spazio per uno spezzone di partita. Siamo curiosi di vederlo all’opera, in quanto proveniente da un campionato diverso come la Bundesliga.
Per quanto riguarda la zona offensiva, vedremo all’opera Dybala, su cui il tecnico si è voluto soffermare un po’. 

Il giocatore è giovane, ma deve solo trovare brillantezza, le sue doti le conosciamo tutti.
Poi, per quanto riguarda Madzukic, Allegri ha voluto frenare la sua voglia di giocare.

Molto probabilmente, a causa delle numerose partite da lui disputate, farà riposo. Probabilmente questa è una partita dove potrebbe stare in panchina, senza compromettere le possibilità di vittoria della sua squadra.

C’è una novità che riguarda la squadra bianconera per questo turno di campionato.
Infatti i giocatori, insieme alla società, hanno deciso di fare allenamento direttamente all’Allianz Stadium.

Il tecnico ha spiegato le ragioni di questa scelta, riferendosi semplicemente ad un cambio di abitudini. C’è da ricordare che la squadra avrà l’opportunità di allenarsi nella zona dello stadio una volta che sarà completato il complesso della Continassa.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega