Inter-Shakhtar Donetsk, conferenza stampa pre-partita Simone Inzaghi: “Conosciamo la forza degli avversari, ma anche la nostra qualità. Ci siamo”.

Un Simone Inzaghi molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti i temi analizzati dal tecnico in vista della gara decisiva per il passaggio turno, che i suoi affronteranno contro lo Shakhtar Donetsk.

Sulla partita: “Conosco bene lo Shakhtar Donetsk, è una squadra con un tecnico della filosofia del possesso palla. Loro sono anche molto tecnici. Come detto sin dal primo giorno dal mio arrivo l’obiettivo numero uno è il ritorno agli ottavi per la squadra. Siamo pronti”. 

Gli avversari: “Loro hanno un solo risultato a disposizione se vogliono provare ad ottenere l’Europa League. Daranno il tutto per tutto, immagino una gara Europea a tutti gli effetti dal punto di vista dell’intensità”. 

Simone Inzaghi, 45 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Passi in avanti: “La squadra sta migliorando. Premesso che anche gli scontri diretti li abbiamo disputati bene fin qui, raccogliendo meno del seminato, devo dire che con Il Napoli abbiamo avuto l’acuto giusto”. 

Gli infortunati: “Dzeko non sta benissimo, ma conto di recuperarlo. Barella e Correa sono usciti doloranti post-Napoli, ma andranno in panchina. Niente da fare per De Vrij e Sanchez, che dovranno restare un altro po’ in infermeria”. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi