Inter, respinte le dimissioni di Pioli: ipotesi Vecchi dopo il Napoli

Finale di stagione a dir poco complicato per l’Inter, con la squadra e l’allenatore sotto attacco dopo il tracollo di Firenze.

Difficoltà di questo tipo erano difficilmente ipotizzabili fino a qualche settimana fa, dopo la formidabile serie di vittorie con l’arrivo di Pioli, capace di rivitalizzare una squadra in piena crisi e di portarla addirittura ad impensierire il Napoli al terzo posto.

Poi sono arrivate le partite contro Sampdoria, Crotone, il derby, la Fiorentina e tutto quanto di buono costruito in questi mesi è andato perduto: l’Inter è attualmente al settimo posto, lontana 7 punti dall’Atalanta e dalla zona Europa League e addirittura 15 dal Napoli e dalla zona Champions

Il rischio sempre più concreto è quello di un’altra annata da dimenticare in toto, dopo aver bruciato altri due allenatori, e di veder partire alcuni giocatori importanti desiderosi di giocare in squadre più competitive e di mettersi in mostra anche in campo europeo.

La società intanto si è schierata con il suo allenatore, confermando Pioli fino alla fine della stagione e mandando la squadra in ritiro in vista della gara con il Napoli, ma in caso di un ulteriore tracollo contro i partenopei prende corpo la possibilità di esonerare in anticipo l’ex tecnico della Lazio e di affidare temporaneamente, per la seconda volta in stagione, la squadra al tecnico della Primavera Stefano Vecchi.

Questo il comunicato ufficiale della società:

Successivamente a quanto accaduto sabato sul campo dell’ACF Fiorentina, Il Club ha richiamato l’intera prima squadra a effettuare un ritiro prolungato presso il Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile da domani martedì 25 aprile fino alla gara interna contro l’S.S.C. Napoli in programma domenica 30 aprile. Il modo in cui è maturata la sconfitta in casa della Fiorentina è stato inaccettabile per i nostri tifosi, sia in Italia che all’estero, e siamo intenzionati a far sì che questo non si verifichi più. Tutti all’interno del Club, dai giocatori all’intero staff, sono ora determinati a lavorare il più duramente possibile per ottenere il miglior risultato e terminare la stagione in crescendo. Conseguentemente, il Club conferma la sua piena fiducia e quella della proprietà a Stefano Pioli e all’intero staff tecnico. Pioli si è unito all’Inter in un momento complicato e il lavoro da lui intrapreso assieme al suo staff negli ultimi sei mesi, sin dal suo arrivo lo scorso novembre, è stato eccezionale e merita il nostro massimo rispetto. Il Club non si farà distrarre dalle voci circolate in ambienti esterni al Club stesso. Il nostro obiettivo resta quello di terminare il campionato di Serie A nel miglior modo possibile e qualificarci per una competizione europea, dando il massimo in ogni partita. I calciatori, inoltre, sono chiamati a rappresentare i colori nerazzurri con orgoglio e onore, come si addice alla storia e alla tradizione di questo grande Club“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Andrea Esposito

Informazioni sull'autore
Laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Collabora con StadioSport.it dal 2016.
Tutti i post di Andrea Esposito