Inter-Real Madrid, conferenza stampa pre-partita Conte: “Per noi sarà una finale, e vi assicuro che a loro le assenze non peseranno”

Un Antonio Conte molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti i temi affrontati dal tecnico in vista della gara, che i suoi affronteranno contro il Real Madrid.

Sugli avversari: “Mi fa sorridere il fatto che in Spagna stiano ricalcando così tanto sulle assenze del Real. Sono una squadra così completa che, reparto per reparto, può sopperire alle manacanze senza problemi. Per noi sarà una finale”.

Il girone: “Siamo capitati in uno dei gironi più difficili in assoluto della Champions League. Ci si qualificherà a 9 punti e non è da escludere che anche 7 possano bastare. Qualche cosa in più, fino ad ora, l’avremmo sicuramente meritata, ma se non l’abbiamo è anche giusto guardarci dentro e capire dove abbiamo sbagliato”.

Serie A 2020-21, le date dei ritiri
Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Polemiche: “Mi sono accorto sin dall’anno scorso che attorno a questa squadra girano polemiche su polemiche. Col Torino abbiamo vinto in rimonta, in soli 30 minuti abbiamo fatto 4 gol, ma per le ore e i giorni successivi alla gara sono state evidenziate solamente le nostre lacune”.

Sanchez sulla trequarti: “Questa è una soluzione che piace anche a me, ma a gara in corso. Avendo già due esterni larghi, che in realtà sono più ali offensive che di copertura, rischieremmo poi di sbilanciarci troppo”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi