Inter-Napoli 3-2, dichiarazioni post-partita Inzaghi: “Pressing alto e tanti recuperi palla, vittoria strameritata”

Termina 3-2 per l’Inter il match contro il Napoli valido per la tredicesima giornata del campionato di Serie A. Per i nerazzurri a segno Calhanoglu, Perisic e Lautaro Martinez. Al Napoli non bastano i gol di Zielinski e Mertens nel finale.

Sulla partita: “I ragazzi hanno disputato una grande gara, ho fatto loro i complimenti. Col Napoli ci sta soffrire un po’, eppure siamo stati sempre in controllo, meritano altamente la vittoria. Ora testa alla Champions League, consapevoli di aver disputato al meglio una gara chiave per il proseguo del campionato”.

Tattica pre-partita: “Ho detto ai miei di pressarli alti e rubare quante più palle. Loro tendono a fare possesso palla, ma senza palla vanno più in difficoltà. Bravi noi a farlo e ribaltare la partita dal nostro lato”.

Simone Inzaghi, 45 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Infortuni: “Dispiace arrivare alla gara di Champions League con tanti problemi ed infortuni, ma cercheremo di recuperare quanti più calciatori. Sappiamo di avere una grande occasione e i problemi non devono fermarci”.

Calhanoglu: “Gli vanno fatto i complimenti. Il ragazzo ha personalità e carattere e anche oggi lo ha dimostrato presentandosi dal dischetto. Forma al top, deve continuare così”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi