Inter-Milan 4-2, dichiarazioni post-partita Conte: “Testa e cuore per ribaltare questa gara. Abbiamo vissuto una notte speciale”

Termina 4-2 per l’Inter il derby, contro il Milan, valido per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A. Per i nerazzurri decisive le reti in rimonta di Brozovic, Vecino, de Vrij e Lukaku. Al Milan non basta il doppio vantaggio firmato Rebic-Ibrahimovic.

Un Antonio Conte estremamente soddisfatto della rimonta dei suoi, ha così analizzato il match nel post-partita: “Abbiamo vissuto una notte speciale, non c’è molto da dire. Con uno svantaggio, all’intervallo, così pesante, avremmo potuto rischiare l’imbarcata, invece siamo stati molto bravi a non perdere la fiducia e ricompattarci”.

Sulle parole magiche utilizzate durante l’intervallo: “Tra primo e secondo tempo non ho parlato molto, di quello che stavamo accadendo eravamo tutti responsabili, da me a chi stava in tribuna, e ho fatto presente ai ragazzi solamente questo aspetto. Il rientro in campo, poi, è stato di testa e cuore e per nostri meriti siamo riusciti a ribaltare questa gara”.

Antonio Conte, 50 anni, allenatore dell’Inter

Sogno scudetto: “Parlare di scudetto a così tante giornate dal termine mi sembra eccessivo. Noi dobbiamo solo continuare a costruirci la nostra strada, se poi la realizzazione del sogno sarà possibile lo sapremo molto più avanti. Ad oggi mi interessano solo le prossime gare contro Napoli e Lazio”.

Capitolo nuovi arrivi: Eriksen l’ho provato in allenamento più volte in un 3-5-1-1, poi ho preferito non rischiarlo perché i movimenti da trequartista, nel mio stile di gioco, devono essere assimilati per bene. Diverso il discorso per Young e Moses, i quali, visto il ruolo che praticano, hanno meno mansioni tattiche da dover svolgere”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi