Inter, clamoroso: possibile rescissione consensuale del contratto per Conte

Nuove indiscrezioni danno per certo l’addio del tecnico pugliese dopo la vittoria del titolo, troppe le richieste al ribasso della società verso il prossimo anno

Nonostante la stagione trionfale, i problemi in casa Inter non sono mai terminati. Nelle ultime ore si percepisce come sempre più vicina la separazione tra i neroazzurri e Antonio Conte a causa dei diversi piani e obiettivi per l’immediato futuro; Marotta, che resterà al suo posto, non è riuscito nel miracolo di mediazione tra le parti come la scorsa estate.

La rottura definitiva c’è stata sabato alla vigilia di Inter-Udinese, ultima di campionato: Marotta avrebbe comunicato i piani per il prossimo anno della famiglia Zhang ovvero riduzione dei costi del 15/20% e mercato terminato in attivo di 70/80 milioni di euro con quindi cessione di uno o due big. Conte si è preso qualche giorno per riflettere ma la sua ambizione sembra aver preso il sopravvento.

Nella proposta della proprietà(che si sente obbligata vista la situazione economica) il tecnico non vede un progetto vincente ma anzi un fortissimo ridimensionamento. Tutto ciò porta alle ultime ore dove Marotta è alla ricerca di un degno sostituto, i nomi sono quelli di Simone Inzaghi e Max Allegri, mentre si cerca un accordo sulla rescissione contrattuale con buonuscita.

L’uscita di Conte dall’Inter non dovrebbe andare per le lunghe visti gli ancora ottimi rapporti con Zhang e soprattutto la voglia di tutti di terminare questa situazione di caos che regna da mesi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus