Inghilterra: esordio per Cook, che fa vincere 19 mila euro al nonno

Una storia simpatica, quasi romantica, ci arriva direttamente dall’ Inghilterra.

Nella recente affascinante sfida di Wembley che ha visto i padroni di casa della Nazionale Inglese di Gareth Southgate pareggiare 1-1 contro l’Italia di Gigi Di Biagio, il tecnico britannico ha fatto fare il debutto assoluto nella nazionale maggiore ad Lewis John Cook, giovane centrocampista del Bournemouth – 21 anni compiuti appena lo scorso Sabato 3 Febbraio, ndr- proveniente da una buona gavetta, praticamente ha già giocato con tutte le categorie di età possibili, dall’Under 16 all’Under 21.

Fonte profilo “Twitter” ufficiale dello stesso Lewis Cook

Il giocatore è subentrato al 71’ al più anziano indi più esperto collega Jesse Ellis Lingard, ha quindi avuto poco più di una ventina di minuti per questo suo debutto, risultato però incolore, e a un debutto ci può stare.

Fin qui niente di particolare, solo l’ennesimo debutto, ne avvengono continuamente.

Ciò che fa veramente notizia è una particolare ‘conseguenza’ di questo debutto: il Signor Trevor Burlingham,  nonno materno del giocatore, tempo addietro aveva scommesso la cospicua somma di 500 sterline sul fatto che, prima o poi, il nipote avrebbe fatto il suo debutto nella Nazionale maggiore inglese.

Ciò avveniva nel ‘lontano’ 2014, quando Cook, ancora 17enne, stava appena cominciando ad abbandonare le categorie giovanili per approdare nel calcio professionistico ‘che conta davvero’, rimanendo sempre nel Leeds Utd,  club in cui crebbe sin da bambino-vi debuttò già nel 2004, vale a dire addirittura a 7 anni, ndr.

Ebbene, 4 anni dopo, l’investimento economico è stato ben ripagato, e il Signor Burlingham, data la quota monstre di 34 al quale l’evento era dato al tempo della scommessa, ha incassato la somma di 17mila sterline, ossia oltre 19mila €, sicuramente una buona cifra, anche se, di questi tempi, la maggior parte dei calciatori son ovviamente abituati a guadagni ben più ampi, la cosa che conta di più è evidentemente la soddisfazione di aver visto il nipotino raggiungere un traguardo sicuramente importante nella carriera di qualunque calciatore.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato