Gianluca Vialli ricoverato d’urgenza a Londra, le condizioni si aggravano

Cresce l’ansia intorno a Gianluca Vialli, che nelle ultime ore è stato ricoverato d’urgenza in una clinica a Londra.

Ex campione bianconero aveva lasciato da poco i propri impegni con la Nazionale italiana per combattere ancora una volta la malattia che lo perseguita oramai da alcuni anni. Nelle ultime ore le condizioni di Gianluca Vialli sembrano essere peggiorate e si è deciso per il ricovero in una clinica Londinese.

La sensazione che quella maledetta malattia al pancreas stava per tornare all’attacco l’aveva data lo stesso Vialli nel suo comunicato, dove chiariva di non poter garantire più la sua presenza continua attorno alla nazionale a causa di un potenziale ritorno del male: “Devo curarmi, assieme al mio team di oncologi abbiamo deciso che c’è bisogno di una pausa per poi tornare ad affrontane nuove sfide al meglio.” Queste le parole dell’ex campione di Juventus, Sampdoria e Cremonese.

Anche la madre si è precipitata nel Regno Unito per raggiungere il figlio, così come tutto il mondo del calcio italiano ed estero si stringono intorno a lui nella speranza che possa sconfiggere definitivamente questa malattia che lo perseguita da oramai troppo tempo. Ultimo a voler far sentire la propria vicinanza all’amico Gianluca è stato Antonio Carboni che ha dichiarato: “Caro Gianluca, so che la tua decisione di dover lasciare il ruolo di capo delegazione della Nazionale può avere un solo significato e so che il tuo avversario da te definito come un ospite indesiderato sta giocando sporco come un difensore che entra da dietro non per prendere la palla, ma per far male al calciatore. Ti scrivo per dirti che devi farti coraggio, ne uscirai più forte di prima.”

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango