Genoa-Roma 0-2, Mourinho: “Afena-Gyan? Gli devo delle scarpe da 800 euro”.

Il tecnico giallorosso ha parlato in conferenza stampa al termine del match contro il Genoa.

In una serata difficile da risolvere, la Roma si riscopre forte grazie ai piedi di un ragazzino.

José Mourinho e i suoi rendono amara la prima partita di Serie A del neo mister del Genoa, Andriy Shevchenko, tutto grazie alla doppietta del giovane Felix Afena-Gyan che entra in campo e spacca la partita.

Lo Special One si presenta in conferenza stampa visibilmente contento per il pesante risultato e nonostante i suoi non abbiano dato risposte particolari dal punto di vista qualitativo, complice anche il perentorio cambio modulo a causa delle assenze, c’é stata la voglia di vincere.

Mourinho etichetta Afena-Gyan come un ragazzo freddo e umile che, a quanto pare, non solo ha permesso alla Roma di conquistare tre punti, ma ha anche vinto una scommessa.

L’allenatore portoghese é rimasto positivamente colpito dalla prova del ragazzo ricordando che gli deve un paio di scarpe da 800 euro visto i gol siglati.

Mou evidenzia anche il fatto che Felix non tornerà nella squadra primavera perché lo vuole fortemente nella rosa della prima squadra.

Oltre l’inevitabile uomo copertina, ci sono elogi anche per Karsdorp, El Shaarawy e Mkhitaryan, quest’ultimo autore di una partita fantastica a detta del mister che lo ha schierato in posizione più centrale rispetto al solito.

Non sono stati troppo convincenti i due attaccanti (Shomurodov e Abraham) mentre la conferenza stampa é poi virata sulla questione Zaniolo, oggi escluso dai titolari.

L’allenatore portoghese supera la domanda dicendo che non c’é alcun problema tra lui e Zaniolo e che l’esclusione é figlia di un modulo non adatto alle caratteristiche del giocatore.

i capitolini rilanciano le loro ambizioni europee e il quarto posto ora é più vicino.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€