Formula 1, Voti e Pagelle Baku 2017: Ricciardo fortunato. Gloria Stroll. Vettel-Hamilton, che combinate?

Il Gran Premio di Baku, il più folle della stagione, ha visto il trionfo a sorpresa di Daniel Ricciardo su Red Bull. Al secondo posto Bottas che ha superato, prima della linea del traguardo, uno straordinario Stroll. Vettel e Hamilton però hanno animato la corsa, a seguito di un episodio che ha compromesso la gara di entrambi.

VOTI E PAGELLE:

RICCIARDO, voto 8 – Gara ordinata quella del pilota australiano che conquistata, nello scompiglio generale, la sua prima vittoria stagionale. Per la quarta volta sul podio consecutivamente, approfitta nel modo migliore dello scontro tra Hamilton e Vettel, rimediando alle qualifiche non certo irresistibili. FORTUNATO

STROLL, voto 7,5 – Il baby pilota della Williams questa volta ha superato se stesso. Un terzo posto storico, dopo che qualche settimana fa festeggiava la prima volta a punti. Anche lui approfitta però dello scompiglio generale per prendersi il terzo gradino del podio. MATRICOLA

BOTTAS, voto 7 – Il contatto con Raikkonen al primo giro gli fa perdere la seconda posizione. Compensa con una grande rincorsa che lo porta a riprendersi quanto aveva guadagnato in qualifica, superando sulla linea del traguardo il giovane Stroll. Dimostra di essere un pilota che è in grado, quando ce n’è bisogno, di andare OLTRE I LIMITI.

RAIKKONEN, voto 6,5 – Non ci sentiamo di penalizzarlo questa volta, visto che all’ultimo posto c’è finito non per colpa sua. Molto sfortunato al via dove, un’eccessiva foga, si trova ad essere tamponato da Bottas. Il detrito che poi gli fora la gomma completata un giornata che può essere riassunta in una sola parola..SFORTUNATA

HAMILTON, voto 6 – Vincitore morale della gara di Baku. Il pilota inglese è partito come una scheggia e, quando ha avuto l’occasione, è riuscito con successo a far uscire fuori di testa il suo rivale Vettel. Dimostra di essere un pilota furbo ma anche molto temibile, nonostante, alla fine, sia finito alle spalle del pilota Ferrari. PROVOCATORE

VETTEL, voto 5,5 – Al di là della provocazione di Hamilton, un quattro volte campione del mondo non può reagire come ha fatto lui. Umanamente tutti lo giustificano, ma da professionista non avrebbe dovuto farlo. Nonostante tutto riesce a concludere la gara davanti ad Hamilton e guadagnare punti importanti per il campionato. TAKE IT EASY, SEB