FORMULA 1 | Jerez, test day 1: Raikkonen vola con la Lotus

Kimi Raikkonen - Lotus

Dopo la lunga sosta invernale, passata tra chiacchiere sui nuovi regolamenti e il lavoro dei team per mettere in pista le nuove vetture, stamattina è cominciata ufficialmente la stagione 2012 della Formula 1. In mattinata, sono partiti i primi test sul circuito spagnolo di Jerez a cui hanno preso parte tutte le scuderie iscritte al campionato del mondo, fatta eccezione per la Marussia, ex Virgin, che come preannunciato non è ancora pronta per girare in pista. Queste prime prove, lo ricordiamo, si svolgeranno da oggi fino a venerdì 10 febbraio.

Una sessione, quella di stamattina, che ha visto scendere in pista un solo pilota per ogni scuderia e che è servita più che altro, a “scaldare i motori”. Lo scopo di questi primi chilometri, infatti, è stato quello di raccogliere dati, controllare il corretto funzionamento delle monoposto e, soprattutto, prendere confidenza con i nuovi pneumatici della Pirelli. Da qui alla fine dei test, ogni squadra avrà a disposizione 25 set di gomme tra a mescola morbida, media e dura, comprese quelle da bagnato. Il tutto per osservare il rapporto delle vetture con i nuovi compositi degli pneumatici progettati dal monomarca per il 2012.

Per quanto riguarda i primi rilevamenti cronometrici, invece, la sorpresa di giornata è stato il primo posto del rientrante Kimi Raikkonen. Certo, oggi la prestazione nel giro secco aveva un’importanza relativa, ma la buona condotta del finlandese, rientrato in Formula 1 dopo due anni passati nel mondiale rally, rappresenta un buon biglietto da visita per i campione del mondo 2007. Il finnico ha compiuto complessivamente 50 tornate al volante della sua Lotus, facendo segnare il miglior giro di sessione, fermando il cronometro sul tempo di 1.19.670.

Alle spalle dell’ex ferrarista si sono piazzati Paul Di Resta alla guida della Force India e Nico Rosberg con la Mercedes, distanziati rispettivamente di 0.102 e 0.549 dalla migliore prestazione di mattinata. Per quanto riguarda i top team, sono scesi in pista Button per la McLaren, Massa con la Ferrari e Webber per la Red Bull. Tra i tre, il migliore è stato l’australiano: Pochissimi giri per la seconda guida della scuderia campione del mondo, a causa del ritardo con cui è arrivato un componente tecnico della vettura anglo-austriaca. Button ha strappato il settimo miglior rilevamento cronometrico, seguito dal brasiliano della rossa di Maranello. Ultimo l’esperto Pedro De La Rosa con la HRT.

Intanto, sempre in mattinata e sullo stesso circuito di Jerez, è stata presentata la nuova Williams FW34, una monoposto che punterà al riscatto dopo un 2011 decisamente deludente, in cui la vettura inglese ha raccolto la miseria di 5 punti. Silurato Rubens Barrichello, la gloriosa vettura sarà guidata nel 2012 da un altro brasiliano, Bruno Senna, e dal confermato pilota venezuelano Pastor Maldonado. Dopo la presentazione di stamattina, all’appello mancano solo la Mercedes, la Marussia e la HRT.

Michele Pannozzo

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus