Fiorentina, Commisso vuole un big: Fonseca prima alternativa a Gattuso, che apre alla Lazio

I gigliati sono alla ricerca di un nuovo allenatore e dopo il “no” di Gattuso è l’attuale allenatore della Roma ad essere in pole position.

Dopo anni difficili, conditi da risultati scadenti, la Viola vuole tornare a fiorire nel panorama del calcio italiano.

La Fiorentina sta vivendo un’altra stagione difficile e gli obiettivi di inizio anno sono stati rapidamente ridimensionati dal dover calarsi, nuovamente, nella parte di una delle squadre a rischio retrocessione. La scelta di continuare il rapporto con Beppe Iachini, che lo scorso anno salvò la Fiorentina, è risultata più azzardata del previsto con il conseguente addio dell’allenatore italiano a favore di Prandelli.

Anche l’ex CT, per problemi di salute, non ha dato ai viola il giusto cambio di passo, costringendo la dirigenza a richiamare Iachini che ha confermato la sua capacità di salvare la squadra e di garantire la permanenza nella massima serie.

Questa volta, però, a stagione conclusa, complice anche un forte botta e risposta con i giornali d’Italia, Rocco Commisso vuole puntare su un’allenatore di spicco.

Il presidente della Fiorentina aveva, inizialmente, puntato su Gennaro Gattuso che però ha detto no al progetto viola, preferendo la possibilità di rimanere al Napoli o di andare alla Lazio.

Non è scontato, infatti, che Simone Inzaghi decida di rimanere ai biancocelesti e la prima alternativa per il club di Lotito è proprio l’ex centrocampista azzurro.

Per la Fiorentina, invece, si aprono le porte di un possibile arrivo di Paulo Fonseca, che concluderà la sua avventura con la Roma questa settimana. Il portoghese è affascinato dalla città e dal progetto e, con le giuste e dovute garanzie, potrebbe decidere di accettare la sfida a Firenze.

La squadra, sulla carta, non è una di quelle che deve puntare ogni anno ad una risicata salvezza e sia la piazza che lo stesso Commisso, sperano di rivedere una Fiorentina agguerrita e capace di far parte del lotto delle squadre che ambiscono all’Europa.

Prima di pensare ai giocatori da vendere e comprare, con Vlahovic blindatissimo per il presidente viola, c’è bisogno di un’allenatore ambizioso e che possa dare gioco alla squadra di Firenze. Fonseca è in pole, ma attenzione ai vari Juric, Marcelino e altri, che rimangono saldamente nella lista di Pradè, Barone e dirigenza.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus