F1 McLaren si ritira dal GP di Melbourne

F1 McLaren
La McLaren annuncia il suo ritiro dal GP d’Australia. Fonte: Twitter ufficiale McLaren

La stagione 2020 di F1 della McLaren inizierà un po’ più tardi. Infatti, il team di Woking ha appena mandato un comunicato ufficiale in cui annuncia che non prenderà parte al Gran Premio di Australia. Una presa di posizione forte, una decisione audace che tuttavia si rivela fondamentale per la sicurezza di tutti, team e pubblico.

F1 al Coronavirus, McLaren si ritira da Melbourne

é giunta come un fulmine a cielo aperto la notizia del ritiro della McLaren tuttavia non si può dire che si tratti di una scelta inaspettata. In questi giorni, infatti, il dubbio, la paura di un contagio e l’instabilità hanno preso il posto della gioia euforica che precede ogni inizio di un Gran Premio, specialmente il primo della stagione.

Il team con sede a Woking ha appena annunciato di non volere prendere parte al Gran Premio d’Australia del 2020 per ragioni di sicurezza. Proprio ieri, infatti, un uomo dello staff della scuderia inglese è stato trattenuto dopo i controlli per via dei sintomi influenzali che facevano temere che il Coronavirus fosse arrivato anche nel paddock.

Il Comunicato Ufficiale tradotto

Il Comunicato in lingua originale. Fonte: Twitter ufficiale della McLaren

Il Coronavirus ce l’ha fatta, è presenta anche lui in F1. Infatti l’uomo è risultato positivo al test che rileva il Covid-19. Ecco di seguito la traduzione del Comunicato Ufficiale rilasciato dalla McLaren:

“Il team della McLaren Racing annuncia questa sera a Mebourne il suo ritiro dal Grand Prix d’ Australia 2020 a seguito dell’esito positivo del test per Coronavirus di un membro del team. Il membro è stato in auto-isolamento dal momento in cui ha iniziato a mostrare i primi sintomi.

Questo team rimane vicino al suo membro, assistendolo in questo periodo di quarantena. Questo team inoltre coopererà con le autorità locali competenti per assisterle durante le analisi e le investigazioni.

Zak Brown, CEO del McLaren Racing Team, e Andreas Seidl, Team Principal della McLaren, hanno informato le autorità competenti della FIA e F1 questa sera. Questa decisione è stata presa non solo nel rispetto e nella protezione dei membri del team della McLaren ma anche dei team dei nostri avversari, della F1, del pubblico e di chi ci sta vicino.”

Una decisione che abbiamo già definito coraggiosa e che si dimostra saggia e rispettosa. Il Gran Premio d’Australia dovrebbe avvenire lo stesso?

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Silvia Giorgi

Informazioni sull'autore
Classe 1990, mi sono laureata in Lingue a Bari (ne parlo 4) e appassionata di sport da sempre (ho fatto equitazione per un bel po'). Sin da bambina ho sempre avuto il sogno di diventare una giornalista sportiva. Gli sport che amo di più sono equitazione, pattinaggio su ghiaccio e il motorsport a 360 gradi. Il mio preferito? La Formula 1, ovviamente.
Tutti i post di Silvia Giorgi