F1, GP Mugello: i risultati delle PL1: Bottas primo, Ferrari in chiaroscuro

Si è appena conclusa la prima sessione di prove libere al Gran Premio del Mugello di Formula Uno. Buone indicazioni per la Ferrari di Charles Leclerc che fa registrare il terzo miglior tempo in pista (1:18.186) e colora di fucsia i primi due settori drel tracciato, assaporando almeno per un attimo la prima posizione, dopo due GP condotti completamente in sordina. Torna a farsi vedere in vetta la Mercedes, con Bottas che fa registrare il nuovo record della pista scendendo sotto il minuto e 18 secondi, un tempo che sicuramente sarà destinato a scendere ulteriolmente nel corso del weekend. Più attardato il leader del Mondiale Lewis Hamilton, quarto dietro Leclerc, a poco più di mezzo secondo dal compagno di squadra. Ancora ottime indicazioni da parte dell’Alpha Tauri che, nel secondo GP casalingo, porta Gasly e Kvyat in quinta (1:18.676) e settima posizione (1:18. 839). A due facce la prova della Red Bull, con Verstappen che si piazza secondo a mezzo centesimo da Bottas e Albon che non va oltre la nona posizione a un secondo e un decimo dal finlandese. Delude un po’ la prestazione di Mclaren, con Norris e Sainz rispettivamente ottavo e quindicesimo, mentre la Renault riesce a piazzare entrambi i piloti in top 10, con Ocon, sesto, e Ricciardo, decimo, che si confermano nel ruolo di potenziale “mina vagante” di questo weekend dopo la gara incolore di Monza. Chiude invece in maniera disastrosa la Racing Point che non va oltre il terzultimo e il penultimo posto, rispettivamente con Stroll (1:19.836) e Perez (1:19.840)

F1, Mugello PL1
Charles Leclerc, nel corso del disastroso Gran Premio del Belgio di oggi (foto da: twitter.com/ScuderiaFerrari)

Vettel nervoso

Se Leclerc si candida a un weekend da assoluto protagonista, seppure, va detto, ci troviamo in una fase interlocutoria della corsa, il suo compagno di squadra Sebastian Vettel continua a palesare diverse difficoltà nello spingere la vettura al massimo. Alla fine delle PL1 il tedesco è tredicesimo a quasi un secondo e mezzo da Bottas e dietro alla Haas di Grosjean. Difficoltà che sfociano anche in una certa indolenza nella comunicazione con i team radio. Lo dimostra il fatto che, nel corso dei 27 giri effettuati oggi, il tedesco non sia mai riuscito ad entrare in zona Q3 e, quando si è ritrovato diciassettesimo alla fine della prima ora di prove, ha detto esplicitamente ai propri ingegneri di non essere soddisfatto dei tempi ottenuti in pista: “Provo un altro giro” quasi per inerzia, perché sono alla guida di una “rossa” e sembra quasi surreale accusare un gap tanto importante rispetto alle prime posizioni. Ciò non mette assolutamente in dubbio la professionalità del pilota tedesco che, ne siamo sicuri, continuerà a dare l’anima in pista per il “cavallino rampante”, ma dalle sue parole traspare un po’ di scoramento per un’autovettura che non sembra essere più in suo totale controllo. Le voci di mercato degli ultimi giorni non aiutano certo la concentrazione e Binotto dovrà intervenire sul morale di Seb per non rischiare di concludere la stagione con un solo pilota “affamato” all’interno dei box.

GP Mugello PL1: ordine d’arrivo

#77 Valtteri Bottas Mercedes 1:17.879

#33 Max Verstappen Red Bull +0.048

#16 Charles Leclerc Ferrari +0.307

#44 Lewis Hamilton Mercedes +0.530

#10 Pierre Gasly Alpha Tauri +0.797

#31 Esteban Ocon Renault +0.926

#26 Danyll Kvyat Alpha Tauri +0.960

#4 Lando Norris Mclaren +1.102

#23 Alexander Albon Red Bull +1.189

#3 Daniel Ricciardo Renault +1.261

#7 Kimi Raikkonen Alfa Romeo +1.340

#8 Romain Grosjean Haas +1.345

#5 Sebastian Vettel Ferrari +1.388

#99 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo +1.443

#55 Carlos Sainz Mclaren +1.578

#63 George Russell Williams +1.599

#20 Kevin Magnussen Haas +1.672

#18 Lance Stroll Racing Point +1.957

#11 Sergio Perez Racing Point +1.961

#6 Nicholas Latifi Williams +2.155

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus