F1, GP Mugello 2020: i risultati delle PL2. La Ferrari illude

Si è conclusa anche la seconda frazione di prpove libere del GP del Mugello di Formula Uno. Rispetto ai risultati fatti registrare stamane, la Ferrari viene risucchiata nel mezzo della classifica e si piazza dietro a vetture come la Red Bull e la Renault. Dominante la Mercedes che chiude con le prime due posizioni in pista. Bottas si conferma primo in 1:16.989 migliorando i tempi della prima sessione, Hamilton fa registrare un distacco di due decimi rispetto al compagno di scuderia. Dicevamo delle Ferrari che chiudono con Leclerc e Vettel rispettivamente decimo e dodicesimo, accusando un ritardo di due secondi dalle “frecce nere” nel passo gara. Per il “cavallino rampante” si tratta di una prestazione migliore rispetto ai GP del Belgio e di Monza, ma comunque deludente rispetto alle premesse di stamattina che avevano visto Leclerc piazzarsi in terza posizionea soli 530 millesimi dalla Mercedes di Bottas. Per il resto, risalgono le Red Bull, con Verstappen che si conferma sul podio a poco meno di due decimi rispetto a Bottas, mentre Albon è quarto ma a quasi un secondo di distanza.

Fonte: F1 official Twitter

Questa sessione di prove libere al GP del Mugello sembra aver sancito una serie di gerarchie che riflettono l’attuale stato di forma delle varie scuderie: le Renault si sono infatti confermate dietro le due Red Bull, mentre le due Racing Point riscattano una prima sessione di prove disastrosa, conclusa al penultimo e all’ultimo posto, facendo registrare il passo di gara migliore dopo quello Mercedes. Continiua a deludere la Mclaren che piazza Sainz e Norris in tredicesima e quattordicesima piazza. Prosegue il momento d’oro di Gasly che, alla guida della sua Alpha Tauri, strappa un ottavo posto a un secondo e due decimi dal leader finlandese. Copertina anche per Kimi Raikkonen, che torna sul circuito dove venti anni fa effettuò i primi test con la F1 alla guida di una Sauber, e riesce riesce a piazzarsi nono con un ritardo di un secondo e quattro decimi di ritardo rispetto alla testa della classifica. È stata una sessione di prove complicata, contraddistinta da ben due interruzioni dovute a bandiera rossa e a vari incidenti che, tra gli altri, hanno coinvolto anche i due ferraristi, entrambi finiti fuori dal tracciato: che sia un primo saggio delle insidie cui le velocità alte dovute alla conformazione del circuito verranno sottoposti i piloti?

F1, GP Mugello: la classifica della PL2

#77 Valtteri Bottas Mercedes 1:16.989

#44 Lewis Hamilton Mercedes +0.207

#33 Max Verstappen Red Bull +0.246

#23 Alexander Albon Red Bull +0.982

#3 Daniel Ricciardo Reanault +1.050

#31 Esteban Ocon Renault +1.126

#11 Sergio Perez Racing Point +1.209

#10 Pierre Gasly Alpha Tauri +1.255

#7 Kimi Raikkonen Alfa Romeo +1.396

#16 Charles Lecerc Ferrari +1.411

#18 Lance Stroll Racing Point +1,473

#5 Sebastian Vettel Ferrari +1.509

#55 Carlos Sainz Mclaren +1.662

#4 Lando Norris Mclaren +1.669

#26 Danill Kvyat Alpha Tauri +1.747

#63 George Russell Williams +1.854

#99 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo +1,955

#6 Nicholas Latifi Williams +1.994

#20 Kevin Magnussen Haas +2.124

#8 Romain Grosjean Haas +2.268

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus