F1 GP Emilia Romagna 2020: Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Si concludono queste emozionanti qualifiche di Formula 1, tornata dopo molti anni (14 per la precisione) sul circuito “Enzo Ferrari” di Imola, nuovamente in stagione in terra italiana.

Nulla di nuovo sotto il sole, si potrebbe dire, le due Mercedes hanno monopolizzato ancora una volta i primi due posti in griglia, con il finlandese Bottas che strappa la pole (quarta in stagione per lui) all’ultimo secondo al suo compagno di squadra, Lewis Hamilton. Incollato alle due frecce nere, come da copione, Verstappen con la sua Red Bull (con il terzo tempo), che nonostante qualche iniziale problema alla power unit, riesce a sfoderare un’altra prestazione di grande sostanza e determinazione, come suo solito.

Da segnalare un’altra grande prestazione, a sorpresa, da parte del francese Gasly su Alpha Tauri che conquista un meritato quarto posto (anche lui motorizzato Honda, come nel caso della casa madre Red Bull).

Le due Ferrari, malgrado l’aria di casa, steccano entrambe, faticando parecchio durante tutta la sessione di qualifiche. Leclerc chiude in settima posizione, un po’ troppo staccato dal gruppo di testa. Tutto dipenderà da come gestirà la macchina nella gara di domani, sperando anche in un po’ di fortuna.

Purtroppo, il suo compagno di squadra, Vettel, non riesce a ripetere le buone qualifiche viste nello scorso gran premio portoghese chiudendo la sua sessione con il quattordicesimo tempo. A volte sembra che il tedesco non dimostri quella grinta e voglia che servono soprattutto in questo periodo così complicato per gli uomini del cavallino. Sebastian parrebbe davvero demotivato, con l’intenzione di mettersi ormai alle spalle questo momento così negativo della sua carriera e voltare definitivamente pagina il prossimo anno.

Vediamo cosa hanno rilasciato ai microfoni della stampa i protagonisti di oggi:

Dichiarazioni Post Qualifiche Emilia Romagna Mercedes:

Lewis Hamilton: “Valtteri ha fatto un ottimo lavoro questo pomeriggio ed è stato un giro finale piuttosto scadente da parte mia, ma queste cose succedono, non puoi sempre ottenere la perfezione. Questo circuito è incredibile, un classico ricco di storia e le velocità con le quali si percorre sono strabilianti. Sono molto contento di essere qui e di aver fatto questa prestazione, dopotutto. Le gomme funzionano meglio qui, rispetto allo scorso weekend in Portogallo, ma oggi è stata comunque una vera sfida. Il tracciato è stretto e la gara potrebbe rivelarsi un po’ noiosa, non dando la possibilità a molti piloti di sorpassare. Sarà una sfida difficile, sperando che il DRS ci possa dare una mano. Ho visto le ottime prestazioni di Max, domani potrebbe rivelarsi una seria minaccia ma darò tutto me stesso in gara e vedremo dove potrò arrivare”.

Valtteri Bottas: “Non è mai facile ottenere la pole position, ma mi piace molto questa pista. Quando si spinge al massimo è una bella sensazione e sapevo che lo avrei dovuto fare soprattutto nell’ultimo giro. A mio avviso, sulle curve 2 e 3 c’è ancora da lavorare, anche nelle curve finali dove ho faticato parecchio, a causa di un po’ di instabilità ma ho comunque rischiato e la macchina ha girato bene.

Fonte: profilo Twitter Mercedes

Ho trovato i punti dove potevo guadagnare un po’ di tempo e questo mi ha dato la carica di cui avevo bisogno per spingere al massimo. Domani sarà una bella lotta: è una delle corse più lunghe della stagione fino alla prima curva, quindi senza dubbio Lewis e Max mi inseguiranno. E’ un buon punto di partenza, sperando che il ritmo domani sia buono. Inizia il gioco!”.

Dichiarazioni Post Qualifiche Emilia Romagna Ferrari:

Charles Leclerc: “Adoro questa pista, specialmente in qualifica, quando si possono prendere i cordoli con maggiore aggressività.

Oggi abbiamo faticato un po’ in termini di bilanciamento e non posso dirmi pienamente soddisfatto dei miei giri in Q3. Alla fine ne è venuta fuori una settima posizione che non è terribile anche se io speravo in qualcosa di meglio. Infatti siamo tutti vicinissimi e se guardo al distacco dalla quarta posizione è frustrante vedere che siamo tre piazze più indietro.

Fonte: profilo Twitter Ferrari

Domani non sarà affatto semplice, specie perché qui i sorpassi sono molto difficili. Dovremo prendere il via con un treno di gomme Soft che hanno già percorso due giri in Q2 ma credo che, finito il primo stint, possiamo giocarci le nostre carte. La gara è domani, ed è in quella fase che si assegnano i punti”.

Sebastian Vettel: “Sono rimasto soddisfatto della qualità dei miei giri anche se è piuttosto chiaro che oggi non siamo riusciti ad essere abbastanza veloci da meritarci il passaggio del turno. In qualifica mi sono sentito meglio rispetto alle libere di questa mattina e ho provato ad estrarre tutto il potenziale dalla monoposto. Sentendomi più a mio agio, ho rischiato un po’ ma ho commesso qualche errore finendo largo alla chicane e perdendo una posizione per essere andato oltre i limiti della pista.

Partiremo piuttosto indietro e domani non sarà facile recuperare dal momento che i sorpassi qui non sono affatto facili. In gara sarà importante salvaguardare le gomme e poi vedremo come si metteranno le cose. Credo che l’obiettivo sarà effettuare una sosta sola.

Oggi per me si è trattato del primo giorno sulla pista di Imola e sto ancora affinando la mia sintonia con questo circuito. Posso già dire, tuttavia, che è un tracciato molto bello nel quale spero di aver ancora modo di gareggiare nel prossimo futuro”.

Dichiarazioni Post Qualifiche Emilia Romagna Red Bull:

Max Verstappen: “Alla fine le qualifiche sono state un po’ complicate e il problema che abbiamo avuto in Q2 ha tolto il ritmo alla sessione. Normalmente durante le qualifiche sai esattamente dove hai ancora tempo per guadagnare e puoi accumulare, ma non ci sono mai riuscito perché ho dovuto inchiodare un giro su tempi medi in Q2. Dopodiché, entrando nella prima parte della Q3, non avere ancora un riferimento perfetto sulle gomme morbide ha reso tutto un po’ più complicato. Penso che la terza posizione fosse il massimo che avremmo potuto fare comunque e non mi aspettavo di battere la Mercedes, ma mi sarebbe piaciuto essere un po’ più vicino, cosa comunque possibile se avessimo avuto una qualifica più pulita. 

Fonte: profilo Twitter Red Bull

Dopo la sessione ho fatto i miei complimenti alla squadra, è stato di nuovo impressionante riportare la mia macchina in Q2. Fanno sempre del loro meglio anche se sembra impossibile e dovremmo esserne molto orgogliosi. La pista è davvero fantastica ed è piacevole da guidare. All’inizio pensavo che sarebbe stato troppo stretto per queste vetture, ma va bene, quindi speriamo di poter fare una buona gara domani”.

Fonte immagine di copertina: profilo Twitter Mercedes

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus