F1 GP Azerbaijan 2021, Risultati Qualifiche: “Ancora Pole per Charles Leclerc! Ma quante bandiere rosse”

Clamoroso colpo di scena a Baku. La Ferrari conquista la seconda pole position consecutiva grazie al gioco di scie e alla bandiera rossa che, come a Montecarlo, ha dato la pole a Leclerc. 2° Hamilton, 3° Verstappen.

Charles Leclerc conquista la sua nona pole in carriera. Foto F1 account twitter (https://twitter.com/F1/status/1401171132707975178/photo/1)

In un marasma di bandiere rosse, quella che sventola più in alto nel cielo del circuito cittadino di Baku, sesta tappa del Mondiale, è quella del Cavallino Rampante.

La Ferrari conquista, con Charles Leclerc, la seconda pole position della stagione in una sessione di qualifiche totalmente imprevedibile e caotica che attesta la grande forza della rossa in circuiti come questi, anche se la prima piazza non era, nemmeno nelle più rosee previsioni, preventivabile.

Il Monegasco, sfruttando l’involontaria scia di Hamilton, piazza un magico tempo di 1:41.218 nel primo tentativo di giro veloce in Q3 che gli consegna la nona pole position della sua giovane carriera nel Circus. Uno scherzo del destino ha voluto che nella stessa modalità con cui Leclerc ha ottenuto la pole a Montecarlo, anche oggi il trionfo Ferrari sia stato portato in auge da una bandiera rossa che ha costretto la concorrenza ad abortire l’ultimo giro, regalando una top 10 davvero imprevedibile.

La SF21 numero 16 precede la Mercedes di Lewis Hamilton che, in un weekend che doveva essere negativo e difficoltoso per la sua W12, massimizza il possibile conquistando la prima fila e piazzandosi davanti a Max Verstappen che si deve accontentare della terza posizione.

Benissimo Pierre Gasly, con la faentina Alpha Tauri, che conquista la quarta piazza con un giro magnifico “sporcato” solo dalla mancanza di cavalli nel terzo settore.

Carlos Sainz, con l’altra Ferrari, è uno dei grandi delusi avendo concluso al quinto posto, ma può appellarsi alla sfortuna. Proprio davanti allo spagnolo, nell’ultimo giro, il giapponese Tsunoda (ottavo) battezza le barriere del circuito dell’Azerbaijan, costringendo il 55 della rossa a compiere una manovra d’istinto che ha comportato il danneggiamento dell’ala anteriore.

Il secondo pilota Alpha Tauri è solo l’ultimo di una serie di piloti vittime della difficoltà che un circuito così tecnico ha recato ai piloti. In Q1 sono stati Stroll e Giovinazzi ad essere traditi dall’erronea valutazione fatta sulle curve e partiranno dall‘ultima fila.

In Q2 molti hanno rischiato il fatale crash, ma alla fine è stato Daniel Ricciardo ad azzardare troppo la frenata e concludere anzitempo le proprie qualifiche. L’australiano della McLaren si deve accontentare di un deludente tredicesimo posto in un periodo nel quale non sembra per niente in forma rispetto al compagno di squadra Lando Norris che minimizza i danni con una sesta posizione.

Sergio Perez, in Red Bull, piazza la sua vettura solo al settimo posto a causa della bandiera rossa che non gli ha permesso di migliorare il suo tempo cronometrato, mentre chiudono la top 10, al nono e decimo posto, l’ottimo Fernando Alonso e Valterri Bottas che ha subito lo stesso destino del “Checo“.

Qualche rimpianto lo avrà, sicuramente, anche Sebastian Vettel e la sua Aston Martin che chiudono la qualifica all’ undicesimo posto a causa della bandiera rossa causata da Ricciardo, mentre è da registrare il miglior risultato stagionale per la Haas che guadagna l’intera nona fila con il merito, sia per Mick Schumacher che per Nikita Mazepin, di non aver messo a muro la propria vettura.

La Ferrari ha una seconda possibilità per massimizzare un sabato stellare e questa volta non sono ammessi errori con il sogno e la speranza di riportare un’altra bandiera a Maranello.

La griglia di partenza del GP Azerbaijan 2021

PRIMA FILA

1 Charles LECLERC Ferrari 1:41.218
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.232

SECONDA FILA
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.345
4 Pierre GASLY AlphaTauri +0.347

TERZA FILA
5 Carlos SAINZ Ferrari
6 Lando NORRIS McLaren +0.529

QUARTA FILA
7 Sergio PEREZ Red Bull Racing +0.699
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri

QUINTA FILA
9 Fernando ALONSO Alpine +1.109
10 Valtteri BOTTAS Mercedes +1.441

SESTA FILA
11 Sebastian VETTEL Aston Martin
12 Esteban OCON Alpine

SETTIMA FILA
13 Daniel RICCIARDO McLaren
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing

OTTAVA FILA
15 George RUSSELL Williams
16 Nicholas LATIFI Williams

NONA FILA
17 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team
18 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team

DECIMA FILA
19 Lance STROLL Aston Martin
20 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus