F1, Pietro Fittipaldi sostituirà Grosjean nel GP del Sakhir

Il pilota francese, intanto, continua a migliorare e domani verrà dimesso dall’ospedale

Il Circus della Formula 1 ha ancora negli occhi le drammatiche immagini di ieri del rogo della Haas #8 di Romain Grosjean, uscito miracolosamente dall’abitacolo avvolto dalle fiamme dopo lo schianto in uscita di curva 3 del Gran Premio del Bahrain. La Haas, in vista del secondo round del prossimo weekend al Sakhir, che sarà sede del GP omonimo sull’Outer Circuit, ha deciso chi prenderà il posto del franco-elvetico.

Il team statunitense ha scelto il 24enne Pietro Fittipaldi, nipote del due volte Campione del Mondo Emerson Fittipaldi, il quale affiancherà Kevin Magnussen nel penultimo appuntamento appuntamento di questo 2020. Intanto Grosjean migliora e, nonostante le ustioni a mani e piedi, domani verrà dimesso dal Bahrain Defence Force Hospital, potendo far ritorno a casa molto probabilmente.

Pietro Fittipaldi sostituirà Romain Grosjean in Haas per il Gran Premio del Sakhir 2020 (foto da: twitter.com/HaasF1Team)

Tornando a Fittipaldi, così si è espresso Guenther Steiner, team principal Haas: “Dopo aver deciso che la cosa migliore per Romain era saltare almeno una gara, la scelta di mettere in macchina Pietro è venuta di conseguenza. Pietro conosce bene il team, essendoci da due anni come collaudatore e pilota di riserva. È la cosa giusta da fare, oltre che un’ottima chance per lui“.

Pietro è stato paziente e si è sempre preparato per questo momento, che ora è arrivato” – aggiunge Steiner – “Per questo lo vogliamo in macchina e siamo certi che farà un buon lavoro. È davvero complicato venir convocato all’ultimo momento ma, come ho detto, credo sia la cosa giusta da fare per il nostro team“.

Contento dell’opportunità, ovviamente, Fittipaldi, che però rivolge prima un pensiero a Grosjean: “La cosa più importante è che Romain sia sano e salvo. Siamo tutti felici che, nonostante un incidente tanto grave, le sue ferite siano di minore entità. Chiaro che queste non siano le circostanze ideali per preparare il mio debutto in Formula 1, ma sono estremamente grato a Gene Haas e a Guenther Steiner per avermi mostrato fiducia“.

Durante questa stagione ho trascorso molto tempo con il team, sia a bordo pista che nel corso di varie sessioni al simulatore. Quindi ho familiarità con le procedure operative del team durante un weekend di gara” – prosegue il brasiliano – “Sarà emozionante vivere questo mio primo Gran Premio di Formula 1. Darò il massimo e non vedo l’ora che arrivino le libere di venerdì“.

Classe 1996, nativo di Miami, Pietro Fittipaldi, come detto, è nipote del mitico Emmo, Emerson Fittipaldi, capace di vincere due volte il Mondiale (1972 con la Lotus e 1974 con la McLaren), e sarà il quarto della dinastia Fittipaldi a disputare almeno un Gran Premio di Formula 1. Da ricordare anche Wilson Fittipaldi, fratello di Emerson, 35 presenze tra il 1972 e il 1975 e 3 punti conquistati, e Christian Fittipaldi, figlio di Wilson, 40 gp tra 1992 e 1994 e 12 punti all’attivo.

Nella sua carriera in monoposto, Pietro ha vinto il Protyre Formula Renault Championship nel 2014, il Protyre Formula Renault Championship nel 2015/16 e le World Series Formula V8 3.5 nel 2017. Negli ultimi due anni, oltre ad essere collaudatore e pilota di riserva Haas in Formula 1, Fittipaldi ha gareggiato nel WEC, nel DTM e nella F3 Asian Championship.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo