F1, Gp di Portogallo: le dichiarazioni di Hamilton, Verstappen e Bottas dopo le prove libere

Le dichiarazioni dopo le prove libere di Portimao in Portogallo. Queeste si sono concluse con nessuna grande novità. Le Mercedes, come al solito, la fanno da padrone. Al primo posto Lewis Hamilton, terzo Bottas. L’incomodo numero uno per il titolo quest’anno sarà Verstappen sulla Red Bull. Sua è la seconda posizione dietro a Lewis di soli 143 millesimi di secondo. La sfida tra i primi due si preannuncia molto scoppiettante per questa stagione.

Vediamo le dichiarazioni dopo le prove libere dei primi tre giunti alla fine della giornata.

Lewis Hamilton:” Asfalto con più grip rispetto agli anni passati, dobbiamo migliorare di qualche decimo”

dichiarazioni dopo le prove libere
Lewis Hamilton. Immagine tratta dal suo profilo Facebook

Il pilota inglese ha sottolineato le difficoltà avute con l’asfalto. Quest’anno, rispetto alle precedenti edizioni, è sembrato avere più grip. Di conseguenza le vetture hanno avuto problemi di bilanciamento e di scivolamento. Inoltre le condizioni atmosferiche non sono state di grande aiuto per poter realizzare il miglior tempo possibile

“L’asfalto ha più grip quest’anno, ma oggi c’è stato molto vento, quindi penso che oggi tutti abbiano avuto problemi di bilanciamento e di scivolamento. Non c’è stata una gran evoluzione della pista tra le sessioni man mano che si scaldava, la pista diventava più lenta”.

Lo stesso pilota inglese lascia aperto ogni spiraglio nelle sue dichiarazioni dopo le due sessioni di prove libere. Ci sarà da divertirsi, una lotta serrata con Verstappen

Sarà una lotta ravvicinata questo weekend. Non so come fosse il giro di Max in FP2, il mio giro non è stato perfetto, abbiamo ancora dei decimi da estrarre dalla monoposto e miglioramenti da fare. Ma credo che questo valga anche per la Red Bull. Saranno delle qualifiche e una gara entusiasmanti”.

Max Verstappen: ” L’asfalto è troppo scivoloso, un venerdì molto complicato per la Red Bull”

Max Verstappen. Immagine tratta dal suo profilo Twitter

Il pilota olandese, contrariamente alle aspettative, non si trova in prima posizione al termine delle prove libere. Questo tracciato nasconde delle insidie per la sua Red Bull. Lo ha detto chiaro e tondo ai microfoni dopo la sessione di prove libere.

“Nel complesso devo dire che si è trattata di una giornata molto complicata. L’asfalto, purtroppo, è estremamente scivoloso. So che è la stessa condizione anche per gli altri, ma vi posso assicurare che non è piacevole guidare in questo modo”.

Le novità sulla vettura non si sono ancora viste. C’è molto da lavorare in futuro, se vogliono competere per il titolo alla fine dell’anno.

“Abbiamo provato alcuni aggiornamenti, posso dire che ho avuto buone sensazioni sulla mia macchina ma, ad ogni modo, sappiamo anche che c’è tantissimo da lavorare in vista di qualifiche e gara”

Valeri Bottas:” Mercedes difficile da guidare con gomme morbide”

dichiarazioni dopo le prove libere
Valeri Bottas. Immagine tratta dal suo profilo Twitter

Il compagno di squadra del campione del mondo in carica ha sottolineato le difficoltà incontrate nella guida con le gomme morbide. Nonostante il finlandese avesse realizzato il miglior tempo in mattinata, non si è ripetuto nel pomeriggio, finendo dietro Hamilton e Verstappen

“Penso che in termini di ritmo non sia stato un cattivo inizio. È un bene vedere che siamo lì, anche se ancora una volta il confronto sarà molto ravvicinato in termini di distacchi. La sensazione è abbastanza simile a quella dello scorso anno. L’asfalto è piuttosto scivoloso e soprattutto il retrotreno della macchina è piuttosto ballerino“

La maggior parte dei problemi il finnico li ha riscontrati nel momento in cui andava ad utilizzare mescole via via più morbide. La vettura subiva dei contraccolpi, perdeva in equilibrio, diventava troppo instabile. Alla fine, però, ha voluto indicare quale potrebbe essere la soluzione migliore per i prossimi giorni

Non è stato facile riuscire a completare dei giri puliti. Più andavamo ad utilizzare mescole morbide, più la vettura diventava difficile da controllare. La gomma media è sembrata essere quella che funzionava meglio, ma c’è ancora molto lavoro da fare”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega