F1, DAS Mercedes ancora al centro dei dibattiti ma è legale

Il ‘DAS’ della Mercedes si riconferma protagonista delle polemiche anche durante il GP d’Austria. La Red Bull, infatti, ha fatto ricorso. La FIA, però, ne conferma nuovamente la legalità.

Mercedes ancora al centro delle polemiche. Fonte: F1.com

Red Bull accusa DAS Mercedes

Durante il Gran Premio d’Austria arriva una notizia che ci ricapulta nel freddo febbraio, durante i test pre-stagionali di Jerez, quando la Mercedes stupì tutti mostrando il DAS. Si tratta di un sistema innovativo che collega il volante alle ruote, modificandone l’inclinazione in modo tale da garantire una migliore trenuta di strada – e velocità, naturalmente- durante le curve.

Già all’epoca la FIA si era trovata sotto gli occhi di tutti, ritenendone legale il sistema ma imponendo alla Mercedes di non usarlo nel corso della prossima stagione 2021.

La Red Bull ripropone il dubbio legato alla legalità di questo sistema in questo Gran Premio fomentando le critiche anche degli altri team in merito all’ingiustizia di fare ricordo al DAS durante in Gran Premi. La FIA, così, si mette di nuovo all’opera.

FIA conferma: DAS è legale

La commissione tecnica della Federazione si è rimessa in gioco, valutando ogni aspetto sia del meccanismo che le ragioni di entrambe le scuderie. Il risultato, tuttavia, rimane congelato : il DAS, infatti, è stato nuovamente ritenuto legale.

Alla Red Bull (e agli altri team) non rimane che adeguarsi, magari adattando a loro volta lo stesso sistema qualora se ne dovesse presentare il tempo e l’occasione. Infatti ora sotto l’attenzione della commissione si pone un nuovo quesito. Il DAS rimarrà vietato nel corso del 2021 anche qualora si dovesse correre – cosa che probabilmente accadrà, data la mancanza di tempo in appena due mesi di chiusura invernale- con la vettura nel 2020?

Nel frattempo, comunque, non sembra che sia questo sistema ingegneristico ed ingenoso l’unico vantaggio appannaggio della scuderia tedesca.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€