F1 2019 Gp di Russia, dichiarazioni di Vettel e Leclerc dopo le qualifiche

E’ terminata la seconda giornata del weekend in Russia, per il sedicesimo Gp della stagione. Le due Ferrari dimostrano di aver fatto dei passi in avanti dopo che sono giunti i nuovi aggiornamenti.

Leclerc ha ottenuto la sua quarta pole della stagione e il suo compagno Vettel è terminato terzo. Un’altra bella prova per il cavallino, ora si spera che possa essere confermata anche durante la gara di domani.

Vettel dopo le qualifiche del Gp di Russia
Fonte: Twitter Vettel

Il pilota tedesco è soddisfatto a metà, dato che avuto qualche problema nel Q1, ma poi è filato tutto liscio. Una strategia diversa rispetto alla Mercedes, ma la velocità c’è:

“Non posso essere del tutto soddisfatto. Non ho tirato fuori il massimo dalla macchina: ho avuto qualche problema nel Q1 poi è filato tutto liscio. Abbiamo una strategia diversa dalla Mercedes, ma la velocità c’è. Cercheremo di tenere il passo. Bisogna partire bene, poi ci si occupa del resto. Vedremo come andrà domani”.

Leclerc durante le prove libere di ieri sul circuito di Sochi.
Fonte: Twitter Leclerc

Il suo compagno di squadra Leclerc è piuttosto euforico, conscio dei miglioramenti fatti dalla vettura. Domani partirà davanti, ma dovrà fare attenzione ad Hamilton dietro di lui. Questa in Russia è un’ottima occasione da sfruttare:

“La macchina mi ha dato sensazioni fantastiche per tutto il weekend. Non so se sia la miglior pista qui per partire in pole dato il lungo rettilineo. Ma è sicuramente il miglior posto da conquistare. Una sensazione speciale, ma voglio pensare al lavoro. Domani daremo tutto. Abbiamo un buon passo, siamo stati veloci dal venerdì qui e anche una buona simulazione di gara”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega