F1 2019 Gp d’Austria, dichiarazioni di Hamilton e Bottas prima del weekend

Sta per iniziare il weekend che porterà al Gp d’Austria. Ora spazio alle dichiarazioni dei piloti, nella consueta conferenza stampa prima del trittico di gare.
Hamilton in giro per Parigi lo scorso weekend.
Fonte: Twitter Hamilton

La Mercedes sempre più sola al comando del mondiale, con Hamilton al primo posto e Bottas al secondo. Il pilota britannico è arrivato in Austria con un solo chiodo fisso in testa, la vittoria. Ci sarebbe anche un record da abbattere appartenente alla McLaren, ovvero 11 successi consecutivi dall’inizio, ma a lui non interessa:

“È fantastico battere un record, ma non è nelle mie priorità – ha risposto, un pò snob, il campione inglese in conferenza stampa – Non è fra le prime 50 cose a cui penso prima di una gara. Sarà un weekend interessante, ma io sono qui per fare lo stesso lavoro che ho fatto in Francia. Speriamo di poter restare davanti fin dalle prove. Credo che le Ferrari qui saranno più vicine”.

Bottas inquadratura dall’aereo che lo porta sulla pista di Spielberg in Austria.
Fonte: Twitter Bottas

Il suo compagno di squadra Bottas è ancora più deluso dal fatto che non sia riuscito ad essere pienamente attento e lucido in ogni weekend dall’inizio della stagione:

“Non sono riuscito ad essere performante nei gran premi finora corsi. C’è ne sono ancora tredici da fare e credo che le prossime gare saranno molto importanti, se vogliamo guardare in avanti, cosa che io non faccio solitamente. Però, quel che è certo, ho bisogno di ridurre il divario in classifica, per stare in lotta per il titolo mondiale. Per raggiungere questo obiettivo è meglio che mi concentro sull’oggi, a quello che devo fare con gli ingegneri e da domani pensare un giro alla volta.”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega