Euro 2021: convocati e formazione Portogallo

I campioni uscenti vogliono difendere il titolo. Non solo CR7 nella selezione di Fernando Santos, ma riusciranno a superare il girone “della morte”?

Ronaldo con la maglia del Portogallo

Ancora vivida, nei ricordi dei lusitani, è la rocambolesca spedizione di Euro 2016 che si concluse con la vittoria finale di quell’edizione ai danni della Francia che, per scherzo del destino, sarà uno dei primi avversari di Cristiano Ronaldo e compagni.

Il Portogallo è passato dalla grande vittoria dell’Europeo, ad un Mondiale non del tutto esaltante che aveva evidenziato la pochezza della selezione portoghese in vari reparti. Quest’anno, invece, Fernando Santos sembra poter disporre di una squadra che non è solo “Ronaldo centrica” ma che comprende giocatori di ottimo livello che stanno dimostrando di poter diventare campioni di livello internazionale.

La parola d’ordine della rappresentativa lusitana è qualità e sono tanti a poterne garantire la buona riuscita nella tattica di gioco: Bruno Fernandes è, ormai, un punto fermo della sua nazionale e può prendere da solo le chiavi di un centrocampo che conta molta fisicità, ma anche piedi buoni come quelli di Sergio Oliveira, giustiziere della Juventus in Champions League.

Nonostante ciò, però, l’uomo copertina non può che essere proprio il numero 7 della Juventus che lancia la sfida per bissare il successo di 5 anni fa. Cristiano Ronaldo, ormai agli ultimi grandi eventi con la maglia della sua nazionale, conterà molto anche sulla presenza di Joao Felix, suo erede, e sulla grande intelligenza di Bernardo Silva.

Da non sottovalutare neanche il reparto difensivo che forse sarebbe meglio considerare un reparto offensivo “aggiunto” data la presenza di due giocatori di grande spinta come Joao Cancelo e Rafa Guerreiro.

Fernando Santos non è mai stato più convinto di questo periodo nel pensare di avere una selezione realmente competitiva e il banco di prova sarà immediato visto l’inserimento nel girone più duro e difficile di questo Europeo, ovvero il Gruppo F comprendente Ungheria, Germania e Francia.

Proprio nel 2016, la scalata trionfale dei portoghesi iniziò con un terzo posto nel girone e con il conseguente ripescaggio, ma, quest’anno, l’obiettivo sarà imporsi fin da subito come una delle favorite.

I 26 convocati di Fernando Santos

Portieri: Rui Patricio (Wolverhampton), Anthony Lopes (Lione), Rui Silva (Granada)
Difensori: Joao Cancelo (Manchester City), Nélson Semedo (Wolverhampton), José Fonte (Lille), Pepe (Porto), Rúben Dias (Manchester City), Nuno Mendes (Sporting CP), Raphaël Guerreiro (Borussia Dortmund);
Centrocampisti: Danilo Pereira (PSG), João Palhinha (Sporting CP), Rúben Neves (Wolverhampton), Bruno Fernandes (Manchester United), João Moutinho (Wolverhampton), Renato Sanches (Lille), Sérgio Oliveira (Porto), William Carvalho (Bétis)
Attaccanti: Pedro Gonçalves (Sporting CP), André Silva (Eintracht Francoforte), Bernardo Silva (Manchester City), Cristiano Ronaldo (Juventus), Diogo Jota (Liverpool), Gonçalo Guedes (Valencia), João Félix (Atlético Madrid), Rafa Silva (Benfica)

Probabile formazione Portogallo in Euro 2021

Sarà, presumibilmente, un 4-2-3-1 quello che il CT, Fernando Santos confezionerà nelle gare disputate dal suo Portogallo.

Rui Patricio, idolo e bandiera in patria oltre che essere un solidissimo portiere, dovrebbe partire titolare nonostante la presenza di un buonissimo interprete come Anthony Lopes.

Pochi dubbi sul reparto difensivo che conterà la presenza di due terzini di enorme spinta offensiva come Cancelo e Guerreiro, mentre al centro saranno l’esperto Pepe e il giovane Ruben Dias a tenere le redini della zona arretrata.

I dubbi riguarderanno le zone dal centrocampo in su dove, sulla mediana, Joao Moutinho, Renato Sanches e Sergio Oliveira dovrebbero giocarsi due posti (più probabile la panchina per William Carvalho e Danilo Pereira) con Bruno Fernandes titolarissimo sulla trequarti insieme a Bernardo Silva e Joao Felix.

Il trio, di altissima qualità, assisterà Cristiano Ronaldo che giocherà come punta. Occhio anche a Diogo Jota che potrebbe rivelarsi un valore aggiunto dalla panchina.

Portogallo (4-2-3-1): Rui Patricio; Cancelo, R.Dias, Pepe, Guerreiro; J.Moutinho, S.Oliveira; B.Silva, B.Fernandes, J.Felix; C.Ronaldo. CT: Fernando Santos

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus